Il Coronavirus ferma il basket: finiti tutti i campionati regionali maschili e femminili
Basket , finiti i campionati

Il Coronavirus ferma il basket: finiti tutti i campionati regionali maschili e femminili

La Federazione italiana pallacanestro ha dichiarato finiti tutti i campionati regionali, giovanili e senior, maschili e femminili, “per preservare la salute degli atleti nell’ambito dell’emergenza coronavirus”.

Il coronavirus stoppa il basket. La Federazione italiana pallacanestro ha dichiarato finiti tutti i campionati regionali, giovanili e senior, maschili e femminili, dalla C Gold fino alla Prima e Seconda Divisione, dall’Under 20 fino al minibasket. Una decisione presa “per preservare la salute degli atleti nell’ambito dell’emergenza coronavirus”. Ancora da decidere le sorti dei campionati nazionali Serie A, A2 e B.

Il presidente FIP Gianni Petrucci ha comunicato in una lettera inviata alle società che “nel contesto del dramma emergenziale che sta vivendo il nostro Paese e, più in generale, l’intera comunità mondiale, a seguito delle analisi svolte nel corso della riunione di Consiglio dello scorso 9 marzo e dopo aver ascoltato il parere del vicepresidente vicario, del rappresentante della consulta e del coordinatore delle attività del Settore Agonistico, ho ritenuto di adottare il provvedimento che dichiara conclusa la stagione sportiva 2019/2020 per ogni attività (minibasket, giovanile, senior, femminile, maschile) organizzata dai Comitati Regionali”.

Tra le brianzole coinvolte Apl Lissone, Aurora Desio e Fortitudo Busnago in C Gold; Basket Groane, Bernareggio 99, Villasanta, Vimercate, Agrate Brianza, Varedo in C Silver; Cavenago Brianza, Carate Brianza, Seregno, Forti e Liberi Monza, Biassono, Nova Milanese, Paderno Dugnano, Seveso in serie D; San Gerardo, Gerardiana, Sanfru e Eureka Monza, Lesmo e Meda in Promozione.
E poi Giussano, Villasanta e Usmate in B femminile; Eureka Monza e Prosport Arcore in C femminile; Vimercate, Lissone, Carnate, Binzago e San Rocco Seregno in Promozione femminile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA