Grande impresa della Polisportiva besanese: è campione d’Italia d’orienteering
Anna Caglio, atleta della Polisportiva besanese

Grande impresa della Polisportiva besanese: è campione d’Italia d’orienteering

Sesto scudetto di fila per la sezione di orienteering della Polisportiva besanese che anche nel 2020 si è laureata campione d’Italia.

Sei scudetti di fila. Grandissima riconferma della Polisportiva Besanese, sezione orienteering, che anche nel 2020 si è aggiudicata la testa del campionato italiano di società. «Il Covid ha sconvolto un po’ tutto, ma conquistare per la sesta volta di seguito il titolo è per noi un orgoglio - commenta Ivano Benini, responsabile della sezione orienteering -. Il risultato dice della solidità della squadra ma è anche miracoloso per una società che vive in un ambiente così antropizzato come la Provincia di Monza e Brianza».

Concorrono all’esito del campionato italiano di società le gare nazionali (Coppa Italia e campionati italiani) dell’intera annata. Nella classifica generale convergono i punteggi delle sotto classifiche: quella dei Giovani, in cui la Poli si è piazzata al quarto posto; quella degli Assoluti che ha regalato un argento; quella trionfale dei Veterani è stata incoronata con l’oro. Vincere la classifica generale, dunque, «significa essere presenti in maniera determinante in tutte le categorie». Nella scuderia besanese ci sono anche 2 atlete “élite” che militano in Nazionale: Anna Caglio di Besana in Brianza e Irene Pozzebon di Merate.

La sezione orienteering conta 70 tesserati. Accompagna anche i piccolissimi alla scoperta dello sport d’orientamento grazie al Cas (Centro di avviamento allo sport), realizzato negli ultimi mesi coinvolgendo i bambini in allenamenti da remoto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA