F1, #ilCittadinoGp: gli organizzatori del Gp di Sochi studiano la gestione dell’autodromo di Monza
Carlos Sainz durante l’ingresso al paddock (Foto by Fabrizio Radaelli)

F1, #ilCittadinoGp: gli organizzatori del Gp di Sochi studiano la gestione dell’autodromo di Monza

La regia del Gran premio di Russia in trasferta in Brianza per capire come coordinare le attività di sala stampa e l’organizzazione di un evento molto più grande qual è il Gp d’Italia.

Monza fa scuola. E la dimostrazione, al di là della retorica, è la presenza durante la domenica di gara dell’ufficio stampa del Gp di Sochi, in Russia, in programma il prossimo 29 settembre, dopo che gli attori del Mondiale avranno lasciato la Brianza per Singapore. Già il sabato, durante la conferenza stampa di presentazione di guida sicura a firma Aci (con la presenza tra gli altri di Chase Carey, Jean Todt, Nico Rosberg, Didier Drogba e Angelo Sticchi Damiani), il presidente del comitato organizzatore russo aveva seguito la conferenza stampa, seppur in posizione defilata. Oggi, rappresentanti della gestione media del Gp di Russia, hanno visitato la sala stampa Tazio Nuvolari dell’autodromo monzese per capire dinamiche, gestione dei rapporti con stampa e fotografi, e prendere spunto in vista del prossimo appuntamento di Sochi, per dimensioni sicuramente più ridotto in termini di presenze.


© RIPRODUZIONE RISERVATA