Filippo Tortu vola ancora: il velocista di Carate sfiora il record personale a Berlino
Filippo Tortu a fianco del record personale di Ancona il 20 gennaio

Filippo Tortu vola ancora: il velocista di Carate sfiora il record personale a Berlino

Al meeting indoor di atletica di Berlino il giussanese Filippo Tortu terzo nei sessanta metri sfiorando di nuovo il record personale: il video con le sue dichiarazioni.

Il velocista di Carate Brianza Filippo Tortu terzo al meeting di Berlino: venerdì primo febbraio l’atleta delle Fiamme gialle ha sfiorato di nuovo il record personale tagliando il traguardo sui 60 metri indoor a 6.59, subito dopo Reece Prescod (argento europeo sui 100 metri, primo con 6.53) e l’ivoriano Arthur Cissé. «Contento per una delle mie gare migliori» ha detto lo sprinter al termine della gara che ha registrato un centesimo in più della migliore prestazione italiana under 23 di 6.58 realizzata il 20 gennaio ad Ancona. Dopo l’italiano il tedesco Kevin Kranz, in 6.61.

LEGGI l’ultimo record di Tortu

«Penso che questa sia una delle migliori gare della mia carriera - ha detto il caratese, detentore del rercord italiano sui 100 metri, come riferisce il sito della Fidal, la Federazione di atletica - . Era un confronto importante, con atleti di livello mondiale, e sono arrivato abbastanza vicino. Ho ancora tanto da migliorare e da poter dare, ma credo che sia giusto finire qui la stagione indoor. Oggi però torno a casa davvero contento, anche perché in questo meeting di Berlino c’è un’atmosfera e un pubblico entusiasmante».


© RIPRODUZIONE RISERVATA