Ciclismo: Elia Viviani alza il sipario sulla Coppa Agostoni numero 72 - FOTO
Presentazione COPPA AGOSTONI (Foto by Gianni Radaelli)

Ciclismo: Elia Viviani alza il sipario sulla Coppa Agostoni numero 72 - FOTO

Elia Viviani grande protagonista per la presentazione della 72esima edizione della coppa Agostoni di ciclismo. Lunedì sera oltre duecento persone hanno affollato i locali di Bicimania di Lissone, che ha ospitato l’evento.

Elia Viviani grande protagonista per la presentazione della 72esima edizione della coppa Agostoni di ciclismo. Lunedì sera oltre duecento persone hanno affollato i locali di Bicimania di Lissone, che ha ospitato l’evento, per sapere tutti i dettagli della competizione ciclistica che il 15 settembre partirà da Lissone e animerà la Brianza. Una gara che coinvolge 27 team provenienti da tutto il mondo e l’intero staff dello Sport Club Mobili Lissone, che da oltre settant’anni promuove la competizione, in collaborazione con l’amministrazione.

«Ringrazio tutti i presenti - commenta Silvano Lissoni, presidente della Mobili - gli sponsor che sostengono l’evento e l’amministrazione che è sempre vicina. E tutte le persone che collaborano per la buona riuscita della giornata».

Non potevano mancare il presidente onorario Romano Erba, Gianantonio Crisafulli, consigliere federale della federazione ciclistica italiana, e Marino Valtorta presidente del comitato provinciale della FCI, che hanno messo l’accento sull’impegno della Mobili per i bambini.

«Ringrazio lo Sport Club Mobili Lissone, Bicimania e gli sponsor per l’organizzazione di quest’appuntamento - dice Concettina Monguzzi, sindaco - che è sempre atteso dai cittadini. Ugo Agostoni è stato un personaggio epico, ha fatto la storia del ciclismo nel nostro territorio, la coppa dedicata a lui è un momento importante per la città, per questo sono stati organizzati anche diversi eventi collaterali per riunire la città intorno alle due ruote».

Tante le autorità che sono intervenute in occasione della presentazione, compreso Sergio Longoni, patron del negozio che si è trasformato in location per la presentazione della competizione e Caspani, titolare di Cleaf, azienda che accoglie gli atleti prima della partenza. Tra le autorità Renzo Perego, assessore allo Sport, che ha ribadito: «Per questa manifestazione c’è un lavoro sinergico con i colleghi Alessia Tremolada e Alessandro Merlino, rispettivamente assessori alla cultura e allo sviluppo economico, perché speriamo di offrire un settembre che sia significativo proponendo diversi appuntamenti che coinvolgano dai più grandi ai piccoli, tutti con un unico denominatore: lo sport».

Lo stesso assessore regionale allo sport Martina Cambiaghi ho sottolineato la valenza di questa competizione che coinvolge tutta la Brianza: «Rappresenta l’occasione per far conoscere il nostro territorio, oltre che far muovere l’economia. Un ringraziamento ad Apa Confartigianato Milano Monza Brianza che ha sostenuto la realizzazione dei trofei d’autore coinvolgendo gli artigiani. È un’occasione d’oro che la regione sponsorizza con entusiasmo, così come il Trittico lombardo».

La giornata di gara avrà una copertura mediatica di grande rilievo. « Essere qui è come trovarsi nel paese dei balocchi per me - sostiene Elia Viviani - da bambino ho sempre preferito i negozi di biciclette a quelli di giocattoli. Mi dispiace non poter partecipare alla gara ma siamo a fine stagione e ci sono altri impegni che non mi permettono di prepararmi al meglio per la coppa Agostoni, anche perché il percorso non è semplice. È una competizione importante che richiede la giusta preparazione, perché sono le “gambe a fare la differenza non il mezzo”. Per me questa è una stagione dei sogni, ho iniziato bene ma c’è tanto da fare, mi ispiro a Mario Cipollini e Alessandro Petacchi, per arrivare al loro livello la strada è lunga. Mi fa piacere vedere tanti bambini che si mettono alla prova con questo sport, che è bellissimo che permette di divertirsi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA