Ciclismo, all’autodromo di Monza la giornata dei giovani atleti: assegnati cinque titoli regionali e sei provinciali
Monza autodromo ciclismo giovanile 3 agosto 2020

Ciclismo, all’autodromo di Monza la giornata dei giovani atleti: assegnati cinque titoli regionali e sei provinciali

Successo per il ritorno in pista del ciclismo giovanile con la “Giornata del Ciclismo Lombardo” disputata all’autodromo di Monza a porte chiuse. Più di mille atleti al via, cinque titoli regionali e sei provinciali assegnati. I vincitori.

“I campioni di domani vanno in pista oggi” è stato il claim della giornata. Con 1.053 atleti in tutto al via, cinque titoli regionali e sei provinciali assegnati, boom di visualizzazioni dello streaming online della manifestazione che si è svolta all’autodromo di Monza a porte chiuse per le disposizioni anti-Covid. È il bilancio del ritorno in sella del ciclismo giovanile regionale, martedì 4 agosto nella “Giornata del Ciclismo Lombardo” voluta dalla Federazione Ciclistica Italiana, dal CR Lombardia, grazie al supporto della Fondazione Ambrogio Molteni, sponsor della manifestazione.

Un successo nell’ideale staffetta con il Grande Trittico Lombardo corso lunedì (questa volta sotto la pioggia) nella gara che ha riunito le tre classiche Agostoni, Bernocchi e Tre Valli Varesine in un’unica competizione (doppietta Astana con Izagirre su Aranburu, quinto Vincenzo Nibali.)

«Una giornata indimenticabile – dice Fabio Perego, organizzatore della manifestazione e vice presidente Fci CRL, a proposito di martedì – al via 1000 partenti che hanno gareggiato con grinta, entusiasmo e passione, senza risparmiarsi. Complimenti ai vincitori dei titoli regionali e provinciali ed un grazie sincero ad ogni atleta che ha partecipato, alle società, alla Fondazione Ambrogio Molteni che ha permesso la live e all’Autodromo Nazionale Monza: è proprio vero che fare squadra ripaga sempre. Il vero vincitore di oggi è stato lo sport».

Sono intervenuti Ivan Basso, Gianni Bugno e Davide Cassani, l’assessore regionale Martina Cambiaghi e l’assessore Andrea Arbizzoni, il neo padrone di casa Angelo Scala. E i vertici della disciplina Renato Di Rocco, Cordiano Dagnoni, Marino Valtorta.

I risultati.
Esordienti uomini Primo anno, Campione Lombardo: Federico Ogliari (SC Romanese Asd); Campione Provinciale (MB) Simone Castelli (VC Sovico).
Esordienti 2° anno, Campione Lombardo: Francesco Guerino (Cicl. Biringhello Asd); Campione Provinciale: Nicholas Travella (Cicli Fiorin Asd Seveso).
Allievi, Campione Provinciale: Riccardo Cirillo (US Biassono Asd).
Junior, Campione Lombardo: Samuel Quaranta (Team LVF); Campione Provinciale: Filippo Vismara (US Biassono Asd).
Donne Esordienti 1° anno: Giulia Bianchi (JU Green Asd Gorla Minore).
Esordienti 2° anno: Vittoria Pirro (Unione Ciclistica Ossanesga).
Esordienti, Campionessa Provinciale: Giorgia Giangrande (SC Cesano Maderno).
Allieve, Campionessa Lombarda: Beatrice Bartolini (Valcar – Travel & Service); Campionessa Provinciale: Irene Oneda (Gs Cicli Fiorin Seveso)


© RIPRODUZIONE RISERVATA