Calcio, Silvio Berlusconi: «Allegri al Monza? Non bisogna escludere niente»
Monza Berlusconi allo stadio Brianteo (Foto by Fabrizio Radaelli)

Calcio, Silvio Berlusconi: «Allegri al Monza? Non bisogna escludere niente»

Dopo la provocazione di Striscia la notizia, l’uscita di Silvio Berlusconi: “Massimiliano Allegri al Monza? Non bisogna escludere niente, non dipende da me ovviamente”.

Dopo la provocazione di Striscia la notizia, l’uscita di Silvio Berlusconi: “Massimiliano Allegri al Monza? Non bisogna escludere niente, non dipende da me ovviamente”. Il fresco proprietario del Monza, che lavorò con il mister livornese al Milan dal 2010 fino all’esonero del 2014 (uno scudetto e una Supercoppa) ne ha parlato a Telelombardia, sottolineando comunque come una decisione non spetti a lui e facendo “i complimenti per il successo straordinario alla Juventus”.

LEGGI Allegri a Striscia la notizia (VAI)

Allegri non è più l’allenatore della Juve da venerdì 17 maggio, con cinque scudetti in bacheca e una nota ufficiale della società diramata a metà giornata. Alla sera era stato Valerio Staffelli a fare per primo la fantadomanda sul futuro: “Berlusconi l’ha chiamata al Monza?”. “Sì, veramente!”, aveva risposto il mister divertito.

E proprio Berlusconi nella stessa serata a SkyTg24 aveva dato fiducia a Cristian Brocchi: “Il Monza ha un allenatore con diversi anni di scuola Milan, Brocchi, che funziona benissimo”. Brocchi che in queste ore è impegnato nella preparazione della partita più delicata dell’anno: gara-2 dei playoff nazionali con l’Imolese, con tre gol di scarto da recuperare per passare il turno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA