Calcio, serie D: Seregno alla quinta vittoria consecutiva  - VIDEO
Calcio, Seregno: un intervento difensivo di Martino Borghese (Foto by Paolo Colzani)

Calcio, serie D: Seregno alla quinta vittoria consecutiva - VIDEO

VIDEO - Pokerissimo sulla ruota di Seregno. Allo stadio Ferruccio, gli azzurri hanno piegato 1-0 il Brusaporto, centrando così la loro quinta vittoria consecutiva. Lupu imbattuto da 450 minuti. Mercoledì la Coppa Italia contro il Casale.

Pokerissimo sulla ruota di Seregno. Allo stadio Ferruccio, gli azzurri hanno piegato 1-0 il Brusaporto, centrando così la loro quinta vittoria in altrettante gare di campionato di serie D, la sesta contando anche la Coppa Italia. Gli uomini allenati da Gianluca Balestri, squalificato e sostituito in panchina dal coordinatore tecnico Zoran Gjorgiev, sono così rimasti ancora a punteggio pieno, con Costantin Lupu che ha portato a 450’ la sua imbattibilità nel torneo e che è il solo estremo difensore a non avere ancora incassato marcature in questa annata nelle prime quattro serie nazionali. I brianzoli sono pertanto saliti a quota quindici punti in classifica, due in più del sorprendente Sondrio, quattro in più di Folgore Caratese e Scanzorosciate ed addirittura cinque in più della Pro Sesto, indicata alla vigilia come la rivale più accreditata nella corsa alla promozione.

Questi numeri non suonano ovviamente come una sentenza definitiva per le ambizioni delle concorrenti, mancando ancora trentatré partite da disputare, ma indicano come il gruppo, che peraltro contro gli orobici ha dovuto rinunciare ai croati Luka Tomas e Sime Gregov, oltre ai lungodegenti Luca Artaria e Andrea Baudi, con Jacopo Fortunato inizialmente solo in panchina dopo il recente infortunio, stia superando nel migliore dei modi la fase più delicata, quella dell’assemblaggio di un organico completamente rivisto in estate, e gli ampi margini di miglioramento ravvisabili, con un gioco convincente fin qui a strappi, controbilanciato dalla capacità di tutti di soffrire quando serve, appaiono al momento un elemento di ottimismo indiscutibile.

Tornando al match contro il Brusaporto, a deciderlo è stato un rigore realizzato da Cristian Bertani al 33’ di un primo tempo dominato, scaturito da un fallo di Luca Lanza su Pietro Valsecchi all’ingresso dell’area. Nella ripresa gli orobici hanno spinto, ma per la porta locale i pericoli sono stati ridotti. Mercoledì 25 settembre (ore 15), al Ferruccio sarà di scena il Casale, nei trentaduesimi di finale in prova secca della Coppa Italia.

Seregno-Brusaporto 1-0
Marcatore: 33’ pt Bertani (S) su rigore

Seregno: Lupu; R. Ferrari (23’ st Mantegazza), Borghese, Luoni; Valsecchi (19’ st Invernizzi), Marini (35’ st Fortunato), La Camera (13’ st Bonaiti), Gazo, Zoia; Marzeglia (29’ st Blazevic), Bertani. A disp.: Galimberti, Nenadovic, Tocci e Clerici. All.: Gjorgiev
Brusaporto: Gavazzeni; Archetti, Suardi, Ondei, Lanza (35’ st Villa); Tomasi (16’ st Galelli), Forlani (31’ st Zanardini), Belotti; A. Ferrari (19’ st Flaccadori), Spampatti (36’ st Vitali), Patacchini. A disp.: F. Esposito, Cortinovis, R. Esposito e Zullo. All.: Del Prato

Arbitro: Casalini di Pontedera
Note: ammoniti Gazo (S), Invernizzi (S), Bertani (S), Archetti (B) e Flaccadori (B) per gioco falloso, Marini (S) per fallo di mano volontario e Lanza (B) per proteste. Calci d’angolo: 4-1 per il Seregno. Recuperi: 1’ pt, 4’ st.


© RIPRODUZIONE RISERVATA