Calcio, serie D: pari senza reti per il Seregno a Bolzano - VIDEO
Calcio, Seregno: una fase di gioco a metà campo a Bolzano (Foto by Paolo Colzani)

Calcio, serie D: pari senza reti per il Seregno a Bolzano - VIDEO

VIDEO - La striscia di vittorie consecutive del Seregno (sette) si è fermata a Bolzano dove la partita della sesta giornata di serie D è finita senza reti.

Per la prima volta nella stagione, il Seregno è stato costretto a Bolzano ad accontentarsi di un pareggio da una generosa Virtus ed ha così visto interrompersi dopo sette gare la sua striscia di vittorie consecutive tra campionato e Coppa Italia. Senza l’infortunato Giovanni La Camera, la cui assenza è andata ad aggiungersi a quelle dei lungodegenti Luca Artaria ed Andrea Baudi, il tecnico Gianluca Balestri ha rilanciato in avvio il croato Sime Gregov ed avvicendato Adriano Marzeglia con l’altro croato Vlatko Blazevic.

La frazione iniziale è stata caratterizzata dall’equilibrio, con gli ospiti che, dopo aver prodotto il massimo sforzo a partire dal 20’, hanno corso un pericolo enorme nel finale, quando Indrit Koni ha piegato la resistenza di Martino Borghese, ma ha trovato un ostacolo insormontabile in Constantin Lupu, la cui imbattibilità nel torneo è salita a 540’. Nella ripresa i lombardi sono andati in forcing ed hanno sospirato di sollievo al 19’, minuto in cui una punizione di Yassine Bounou si è stampata sul palo.

Calcio, Seregno: Pietro Valsecchi in possesso di palla davanti alla panchina di Gianluca Balestri

Calcio, Seregno: Pietro Valsecchi in possesso di palla davanti alla panchina di Gianluca Balestri
(Foto by Paolo Colzani)

Da lì in avanti, gli azzurri hanno spinto sull’acceleratore, ma le opportunità in serie per Stefano Bonaiti, Cristian Bertani e Martino Borghese non sono state concretizzate. La divisione della posta ha chiuso il primo mese di lavoro, il cui bilancio, nonostante i due punti in classifica rosicchiati da Folgore Caratese e Pro Sesto, rimane largamente positivo e probabilmente superiore alle attese della vigilia, considerata la rivoluzione estiva in sede di mercato. Il lavoro da fare comunque non manca, con una fase offensiva che non sempre è al livello (eccelso) di quella difensiva.

Virtus Bolzano-Seregno 0-0

Virtus Bolzano: Weiss; Kicaj, Kiem, Rizzon, Pinton, De Santis; Bounou, A. Kaptina, Cremonini; Koni (13’ st Pasha), E. Kaptina (44’ st Bacher). A disp.: Guido Piai, Menghin, Forti, Recedive, Mlakar, Jamai e Timpone. All.: Sebastiani
Seregno: Lupu; Luoni, Borghese, Gregov; Valsecchi (7’ st Invernizzi), Marini (44’ st Clerici), Gazo (31’ st Nenadovic), Fortunato (4’ st Bonaiti), Zoia; Blazevic (7’ st Marzeglia), Bertani. A disp.: Galimberti, Tomas, Tocci e Ferrari. All.: Balestri.

Arbitro: Djurdievic di Trieste
Note:
ammoniti Bounou (V), Koni (V), Kicaj (V), Cremonini (V), Pasha (V), Fortunato (S) ed Invernizzi (S); espulso Ferrari (S) al 33’ pt dalla panchina per proteste. Calci d’angolo: 5-5. Recuperi: 1’ pt, 4’ st.


© RIPRODUZIONE RISERVATA