Calcio Serie C, ottimo successo del Seregno nella settimana più difficile
L'esultanza finale del tecnico Alberto Mariani (foto Luca Rossini-pagina Facebook Seregno calcio) (Foto by Paolo Colzani)

Calcio Serie C, ottimo successo del Seregno nella settimana più difficile

L’undici di mister Mariani corsaro al Briamasco di Trento dopo le polemiche che hanno accompagnato negli ultimi giorni l’allontanamento del direttore generale Ninni Corda e le indagini su presunte minacce e violenza nello spogliatoio, che vedono coinvolto in prima persona proprio il dirigente sardo.

In coda alla settimana più difficile della sua stagione, il Seregno ha conquistato un successo di fondamentale importanza a Trento, imponendosi 1-0 e compiendo così un significativo balzo in avanti nella classifica del girone A del campionato di serie C. Gli azzurri, in attesa del completamento del programma della diciassettesima giornata, sono ora al settimo posto, piazzamento che a fine torneo garantirebbe l’ingresso nei playoff, con sei punti di margine sulla zona playout.

Il gol di Borghese (foto Luca Rossini-pagina Facebook Seregno calcio)

Il gol di Borghese (foto Luca Rossini-pagina Facebook Seregno calcio)
(Foto by Paolo Colzani)

La gara, decisa in apertura da un gol del capitano Martino Borghese, che si è visto spianare la strada da un errore del portiere di casa Mattia Chiesa, ha fotografato il buon momento del gruppo, che ha conquistato sette punti nelle ultime tre uscite e che al Briamasco ha dimostrato la capacità di aiutarsi nei momenti più complicati della contesa.

«È stata una vittoria importante -ha commentato al termine il portiere Ermanno Fumagalli-, che dedichiamo al nostro presidente ed ai ragazzi, per quello che abbiamo subito in queste settimane. Ora la testa è più libera, il clima è totalmente diverso e penso che si veda. I risultati parlano: adesso facciamo calcio».

L'espulsione di Gaetano Vitale (foto Luca Rossini-pagina Facebook Seregno calcio)

L'espulsione di Gaetano Vitale (foto Luca Rossini-pagina Facebook Seregno calcio)
(Foto by Paolo Colzani)

Il riferimento di Fumagalli qui è alle polemiche che hanno accompagnato negli ultimi giorni l’allontanamento del direttore generale Ninni Corda, con la Procura della Repubblica di Monza che sta indagando per accertare le accuse di minacce e violenza all’interno dello spogliatoio, che vedono coinvolto in prima persona proprio il dirigente sardo.

Intanto, la società azzurra ha provveduto ad augurare una pronta guarigione al trentino Carlo Caporali, che in uno scontro di gioco con Gaetano Vitale ha rimediato una ferita alla gamba. La battaglia del Briamasco ha lasciato come conseguenza negativa al Seregno quattro squalifiche, che lo costringeranno ad affrontare la prossima partita contro il Lecco in piena emergenza: mancheranno infatti lo stesso Gaetano Vitale, espulso dopo il fallo su Caporali, nonché Ermanno Fumagalli, Iacopo Cernigoi e Kaleb Jimenez, che erano diffidati e sono stati ammoniti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA