Calcio, il Seregno vince contro il Villafranca Veronese: super Lupu in porta - VIDEO
Il rigore parato da Lupu a Elefante

Calcio, il Seregno vince contro il Villafranca Veronese: super Lupu in porta - VIDEO

Preziosissimo successo interno, soltanto il secondo della stagione, per il Seregno, che in coda ad un match molto sofferto ha superato 1-0 il Villafranca Veronese, compagine impelagata nella lotta per la retrocessione, ma rinforzata da poche settimane dall’ex milanista Rodney Strasser.

Preziosissimo successo interno, soltanto il secondo della stagione, per il Seregno, che in coda ad un match molto sofferto ha superato 1-0 il Villafranca Veronese, compagine impelagata nella lotta per la retrocessione, ma rinforzata da poche settimane dall’ex milanista Rodney Strasser. Prim’attore della contesa è stato il portiere di casa Constantin Lupu, strepitoso a più riprese. Dopo le prodezze che nel primo tempo gli hanno consentito di opporsi ad un tentativo di Salvatore Elefante sporcato da Alessandro Capelli e ad un diagonale di Ibou Pape, l’estremo difensore di origine romena è salito ulteriormente in cattedra nella seconda frazione, neutralizzando al 17’ un rigore concesso per fallo di Francesco Mapelli su Ibou Pape e calciato da Salvatore Elefante. Per lui si è trattato della terza massima punizione consecutiva respinta. Il pericolo scampato ha scosso i brianzoli, che al 24’ sono passati con Francesco Mapelli, abile nello spizzare di testa alle spalle di Michele Martello un calcio da fermo dall’out mancino di Giovanni La Camera.

GUARDA La vittoria del Seregno contro il Villafranca Veronese

Subito dopo, Luca Artaria ha sfiorato il raddoppio con un destro stampatosi sul palo esterno, prima che a tempo scaduto Constantin Lupu fosse nuovamente chiamato agli straordinari da Michele Porcelli, il rasoterra del quale è stato allontanato dal portiere con una smanacciata. Negli spogliatoi, il tecnico lombardo Andrea Ardito, dopo aver ammesso che l’affermazione ha premiato i suoi per la prima volta nel corso del torneo oltre i loro meriti, ha dedicato i tre punti ad Adelio Corona, il collaboratore della società appena scomparso, sottolineando che «era un piacere condividere con lui i dopopartita e dispiace che non ci sia più, anche se è sempre con noi», ed al massaggiatore Nino D’Agostino, punto di riferimento insostituibile per l’intero ambiente.

Seregno-Villafranca Veronese 1-0

Marcatore: 24’ st Mapelli (S).

Seregno: Lupu; Marchio, Mapelli, Gritti, Fautario, Capelli; Romeo (10’ st Artaria), La Camera (34’ st Signorelli), Bonaiti; Fumagalli (28’ st Pribetti); Grandi (23’ st Esposito). A disp.: Seveso, Testini, Fasoli, Borgoni e Costantino. All.: Ardito.

Villafranca Veronese: Martello; Amoh (28’ st Porcelli), Pellacani, Bortignon (35’ st Andreis), Guerrini; Fittà (39’ st Zoppi), Tanaglia, Strasser; Elefante (35’ st Elia), Pape, Bertoli. A disp.: Quintarelli, Foroni, Dentale, Ratti ed Avanzi. All.: Facci.

Arbitro: Bianchini di Perugia.

Note: ammoniti Marchio (S), Mapelli (S), Bortignon (V), Amoh (V) e Pellacani (V). Recuperi: 1’ pt, 4’ st.


© RIPRODUZIONE RISERVATA