Calcio, il Seregno piazza un altro colpaccio brasiliano: preso il playmaker Da Silva
Seregno - Gladestony Da Silva in azione (Foto by Paolo Colzani)

Calcio, il Seregno piazza un altro colpaccio brasiliano: preso il playmaker Da Silva

Dopo il fantasista Paulo Azzi, strappato alla Pro Vercelli, la società azzurra ha messo a disposizione del tecnico Arnaldo Franzini anche Gladestony Estevao Paulino Da Silva, classe 1993, battendo la concorrenza di Padova e Messina.

Secondo colpaccio di marca brasiliana per il nuovo Seregno, che andrà a caccia del salto di categoria nel prossimo campionato di serie D. Dopo il fantasista Paulo Azzi, strappato alla Pro Vercelli, la società azzurra ha messo a disposizione del tecnico Arnaldo Franzini anche Gladestony Estevao Paulino Da Silva, meglio conosciuto semplicemente come Da Silva, playmaker nato il 5 agosto 1993 a Bebedouro, 1 metro ed 83 centimetri di altezza per 78 chilogrammi di peso, che vanta una lunghissima esperienza tra Brasile, Portogallo, Spagna ed Italia.

Nel suo curriculum figurano infatti parentesi con Icasa, San Paolo, Estoril, Internacional, Audax San Paolo, di nuovo Estoril. Cartagena, Catania, Messina, ancora Catania, Pro Vercelli (con 6 presenze in serie B) ed infine Robur Siena, compagine con cui nell’ultima stagione è sceso in campo diciotto volte, realizzando una rete. Il suo arrivo si somma, oltre a quello del già citato Azzi, agli ingaggi delle punte Gianni Ricciardo e Danilo Alessandro e del difensore Riccardo Nava, mentre sembra ormai in fase di definizione la trattativa per portare al Ferruccio l’altro centrocampista Tommaso Tentoni, 23 anni, in forza all’Imolese. «Da Silva -ha commentato soddisfatto il presidente Davide Erba- ha preferito il nostro progetto ad offerte di piazze importanti, anche di categoria superiore». Secondo radiomercato, sul giocatore c’erano il Padova, che milita in serie C, ed il Messina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA