Calcio, Allegri lascia la Juventus e  Striscia gli porta il Tapiro d'oro: «Berlusconi l’ha chiamata al Monza? Sì, veramente»
Massimiliano Allegri - foto Juventus

Calcio, Allegri lascia la Juventus e Striscia gli porta il Tapiro d'oro: «Berlusconi l’ha chiamata al Monza? Sì, veramente»

«Sì veramente, mi ha chiamato». Massimiliano Allegri ha risposto così quando Valerio Staffelli gli ha chiesto se, dopo l’addio alla Juventus, Silvio Berlusconi lo avesse chiamato per la panchina del Monza.

«Sì veramente, mi ha chiamato». Massimiliano Allegri ha risposto così quando Valerio Staffelli gli ha chiesto se, dopo l’addio alla Juventus, Silvio Berlusconi lo avesse chiamato per la panchina del Monza. Il mister ha stemperato con una risata la consegna del Tapiro d’oro da parte di Striscia la notizia. È ufficiale infatti l’addio del tecnico alla Juve: “Massimiliano Allegri non siederà sulla panchina della Juventus nella prossima stagione 2019-2020”, ha fatto sapere la società in una nota all’ora di pranzo di venerdì 17 maggio.

La trasmissione di Canale 5 si è quindi messa in moto per la consegna del tapiro. «È così, la vita viene e va - ha detto il mister a Staffelli, che non è riuscito a farsi rivelare indizi sul futuro - Adesso vado a casa, poi un po’ al mare. Chi mi sostituirà? Non lo so, uno bisogna che in panchina vada, sceglieranno un grande allenatore perché la Juve è una grande società. Sono stati cinque anni meravigliosi». Berlusconi - che lo ebbe al Milan dal 2010 fino all’esonero del 2014 (uno scudetto e una supercoppa) - l’ha chiamata al Monza? «Sì veramente», ha risposto Allegri con una risata.

Il Monza intanto, sotto la guida di Cristian Brocchi, prepara la doppia sfida con l’Imolese, primo turno della fase nazionale dei playoff di serie C.


© RIPRODUZIONE RISERVATA