Basket: Bernareggio potrà giocare in Sicilia
Alcuni scatti della semifinale tra la Vaporart Bernareggio e la Tramarossa Vicenza (Foto by Gabriele Galbiati)

Basket: Bernareggio potrà giocare in Sicilia

La Federazione estende i tamponi obbligatori 48 ore prima della gara alla serie B, il sindaco di Torrenova (Messina) revoca l’ordinanza che vietava l’ingresso alla squadra brianzola.

Emergenza rientrata per la Vaporart Bernareggio. Il sindaco Salvatore Castrovinci di Torrenova (in provincia di Messina, prossima avversaria dei Reds nella giornata di domenica 29 novembre per il campionato di serie B di pallacanestro) ha revocato mercoledì 25 l’ordinanza con cui vietava alla squadra di coach Marco Cardani di entrare sul territorio della cittadina messinese.

A renderlo noto è stato direttamente il primo cittadino locale: «Il nostro obiettivo era quello di tutelare tutta la comunità da eventuali contagi. Difatti, stamattina (ieri, ndr) è arrivata la Pec del presidente del Bernareggio 99 che mi comunicava che tutto lo staff avrebbe fatto i tamponi 48 ore prima della gara (come protocollo professionisti serie A). Ma, notizia ancora più importante e soddisfacente, giunge direttamente dalla Lega Nazionale Basket! É giunta nota ufficiale a firma del segretario generale della Lega che mi comunica che estenderanno il protocollo sanitario della serie A1 e A2 alla serie B e che già le società hanno avuto indicazioni di fare un tampone rapido 48 ore prima di ogni gara. Venute meno, pertanto, le ragioni sanitarie poste a base dell’ordinanza, oggi stesso provvederò a revocarla».

I Reds potranno quindi iniziare senza intoppi il loro campionato, dopo la straordinaria vittoria della Supercoppa di domenica 15 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA