Atletica, Filippo Tortu vola anche sui 200 metri del Golden Gala e si qualifica per i Mondiali
Filippo Tortu in una foto d’archivio

Atletica, Filippo Tortu vola anche sui 200 metri del Golden Gala e si qualifica per i Mondiali

Il caratese Filippo Tortu vola anche sui 200 metri: al Golden Gala di Roma chiude in quarta posizione in 20”34 e si qualifica per i Mondiali in estate. «Sto andando molto forte e mi vien da pensare che la parte migliore della stagione deve ancora arrivare», ha detto.

L’argento olimpico Andrè De Grasse ha vinto i 200 metri al Golden Gala di Roma. Ma la notizia è che dietro il 20”01 del canadese e di un’altra medaglia a cinque cerchi c’è Filippo Tortu, 19 anni da Carate Brianza, protagonista di una buona partenza, un’ottima curva e con un tempo che vale la qualificazione ai Mondiali di Londra. Il velocista azzurro di maggior talento da diversi anni a questa parte ha chiuso la gara in 20”34 che rappresenta anche il personale stagionale, la “quarta prestazione italiana di sempre e seconda under 20 a sei centesimi dal 20”28 di Andrew Howe”, sottolinea la Fidal. Era il ritorno sulla distanza dopo due anni e dopo aver impressionato sui 100 metri.
L’ordine d’arrivo ha meso in fila De Grasse (20”01), Christophe Lemaitre (20”29), Ameer Webb (20”33) e Tortu.

LEGGI Atletica, guaio alla caviglia per Tortu dopo il Golden Gala: 7 giorni di stop

LEGGI Atletica, Filippo Tortu apre la stagione con un record

«Sul finale ho sentito un po’ la stanchezza e ho cercato di continuare a correre bene - ha detto nel dopo gara a una impressionata Fiona May, ex campionessa mondiale di salto in lungo - Sto andando molto forte e mi vien da pensare che la parte migliore della stagione deve ancora arrivare. Sono molto fiducioso».

L’intervista dopo gara


© RIPRODUZIONE RISERVATA