Atletica: Filippo Tortu e Vladimir Aceti in pista a Savona nel meeting che schiera tutti i migliori
Atletica Filippo Tortu Monza Carate Brianza, credits Sprint Academy

Atletica: Filippo Tortu e Vladimir Aceti in pista a Savona nel meeting che schiera tutti i migliori

Rettilineo e giro di pista, c’è la Brianza a Savona giovedì 16 luglio. In gara Filippo Tortu alla ricerca di buone sensazioni sui 100 metri e Vladimir Aceti sui 400 metri. Meeting in diretta tv.

Rettilineo e giro di pista, c’è la Brianza a Savona giovedì 16 luglio. L’appuntamento alle 17.05 è con i 100 metri: sui blocchi di partenza del meeting “Memorial Giulio Ottolia” si presentano Filippo Tortu e Marcell Jacobs, le due frecce della velocità azzurra. Entrambi sono alla ricerca di buone sensazioni e nuove conferme per lasciare alle spalle i mesi dell’emergenza, ma il caratese di più dopo l’esordio non soddisfacente di Rieti.
Tortu riparte da 10”28, la pista è quella che due anni fa lo aveva lanciato verso il record italiano: 10”03 nel 2018, la settimana prima del 9”99 di Madrid. Ma erano un’altra condizione e un’altra situazione (anche mediatica).

Alle 17.05 le batterie, alle 18.25 la finale. Il meeting in diretta tv dalle 17.30 alle 19.20 su RaiSport+HD, in diretta streaming su RaiPlay ed è tutto da seguire per tutti i nomi di primo piano iscritti alle gare.

Fino al gran finale alle 19.10 con i 400 uomini e Vladimir Aceti a cercare di insidiare il primatista italiano Davide Re, protagonista a Rieti su 100 e 200. Il giussanese all’esordio ha centrato il record personale ed è tornato a correre sotto i 46 secondi dopo tre anni di guai fisici.

Tutte da vedere anche le altre gare con Luminosa Bogliolo sui 100 ostacoli e poi sulla pedana dell’alto la sfida a tre tra Elena Vallortigara e Alessia Trost insidiate da Erika Furlani, salita a 1,94 la settimana scorsa.

Il fresco dottore Lorenzo Perini (allenato da Giorgio Ripamonti) corre i 110 ostacoli con Andrew Pozzi e Hassane Fofana. Sulla pedana del salto in lungo occhi puntati su Larissa Iapichino che è in fase di cambiamenti nella rincorsa e a Vittorio Veneto è già atterrata a 6,57.


© RIPRODUZIONE RISERVATA