A Seregno si è corsa la “Cento chilometri”: ecco i risultati, netto dominio straniero
L’arrivo vincente di Nives Carobbio nella mezza maratona femminile (Foto by Foto Paolo Colzani)

A Seregno si è corsa la “Cento chilometri”: ecco i risultati, netto dominio straniero

FOTO - VIDEO La 100 - Le altre - Un tempo inclemente, con pioggia e freddo, ha accolto domenica a Seregno i concorrenti de “La Cento chilometri di Seregno-trofeo Italsilva”, manifestazione podistica promossa dal Comune di Seregno, con la collaborazione dei Runners Desio, che assegna quest’anno i titoli italiani della cento chilometri.

Un tempo inclemente, con pioggia e freddo, ha accolto domenica a Seregno i concorrenti de “La Cento chilometri di Seregno-trofeo Italsilva”, manifestazione podistica promossa dal Comune di Seregno, con la collaborazione dei Runners Desio, che assegna quest’anno i titoli italiani della cento chilometri. Nelle prove del mattino, la sessanta chilometri ha registrato tra gli uomini il successo di uno dei favoriti, Andrea Zambelli dell’Atletica Scandianese, che in 3h44’20’’ ha stabilito il nuovo primato italiano della specialità. Dietro di lui si sono classificati Marco Ferrari dell’Atletica Paratico e Pietro Colnaghi dei Runners Valseriana.

FOTOGALLERY Guarda le foto della 100 km di Seregno

Nel settore femminile, dominio invece di Lorena Brusamento del Gs Gabbi, campionessa italiana uscente della cento chilometri, che ha bloccato le lancette del cronometro dopo 4h32’11’’. Seconda Daniela Viccari del Monza Marathon Team. La mezza maratona, che metteva in palio il trofeo “Maxi Sport”, ha visto invece la riconferma dei detentori del titolo. In campo maschile, a trionfare è stato Ahmed Nasef dell’Atletica Desio, in 1h08’12’’, davanti a Davide Raineri del San Rocchino e Paolo Ciappa del Cus Camerino. Tra le donne, invece, prima piazza per Nives Carobbio dell’Atletica Paratico, in 1h24’11’’, che ha preceduto Ilaria Bergalio dell’Atletica Novese e Benedetta Broggi del Triathlon Pavese. In tutto, le gare agonistiche hanno intercettato quasi un migliaio di iscrizioni.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 18

Dominio straniero nella nona edizione de “La Cento chilometri di Seregno - Trofeo Italsilva”. Nella prova regina, quella appunto sulla distanza dei 100 km, che metteva in palio i titoli italiani di specialità, in campo maschile si è imposto lo svedese André Rangelind, che ha tagliato il traguardo in 6 ore, 54’ e 25’’, mentre in quello femminile ha spadroneggiato la tedesca Antje Kraus, che ha chiuso in 8 ore, 09’ e 40’’. Sul gradino più alto del podio tricolore tra gli uomini è così salito l’ìorobico Marco Menegardi della Bergamo Stars Atletica, fresco vincitore dell’Ultrabericus Trail, che ha fermato le lancette del cronometro dopo 7 ore, 06’ e 44’’. Dietro di lui, staccato di poco meno 9 minuti, il besanese Gianluca Tonetti del Team Otc. Tra le donne, affermazione per Chiara Milanesi dei Runners Bergamom in 8 ore, 34’ e 43’’, che è stata capace di lasciarsi alle spalle la favorita della vigilia Cristina Pitonzo del Gs Maiano, sopravanzata di quasi un quarto d’ora. Nel complesso, anche grazie al miglioramento delle condizioni atmosferiche rispetto al via del mattino, la giornata si è svolta senza intoppi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA