#Morosininpista: a Sochi il solito dominio di Hamilton. Ferrari cenerentola, Vettel sbatte e distrugge la macchina
La Ferrari di Vettel incidentata (Foto by Foto dalla pagina Facebook della Formula1)

#Morosininpista: a Sochi il solito dominio di Hamilton. Ferrari cenerentola, Vettel sbatte e distrugge la macchina

Lewis Hamilton scatenato anche in Russia. L’inglese della Mercedes ha centrato la 96ª pole position della carriera battendo in qualifica Max Verstappen e Valtteri Bottas, terzo con l’altra Mercedes. Male le Ferrari, con Leclerc undicesimo e Vettel che distrugge la monoposto.

Se non fosse per i diritti Tv sarebbe utile disputare le qualifiche dei gran premi lasciando al box Lewis Hamilton, dargli la pole position a tavolino, e far correre gli altri diciannove. La Russia, in effetti, non ha fatto eccezione alla superiorità del campione dl mondo britannico che su un tracciato difficile come quello di Sochi, in prova ufficiale, ha rifilato più di mezzo secondo alla coppia Verstappen-Bottas divisa da 4 millesimi. Buon quarto Sergio Perez che, nel 2021, dovrà lasciare il volante della Racing Point-Aston Martin a Sebastian Vettel che farà coppia col figlio del padrone del team, Lance Stroll, in Russia fuori dalla top ten.

Solita storia anche per le Ferrari, con botto di Vettel che ha distrutto la monoposto uscendo di curva. Il sovrasterzo è parso evidente ma il tedesco, in quel momento, era probabilmente fuori concentrazione non riuscendo a cavare un ragno dal buco della sua monoposto. Fuori dalla top ten anche Leclerc, undicesimo, che paga lo scotto di una monoposto al limite della decenza. Nel settantesimo compleanno della Formula 1, la scuderia più titolata e più amata del mondo sta partecipando alla festa come Cenerentola prima di andare al ballo, in cucina: con gli stracci addosso. E non è detto che trovi a breve una buona fatina con annessi e connessi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA