Tartare di salmone selvaggio d’Alaska su crema di carote e mela verde
La Salute in tavola: tartare di salmone selvaggio d'Alaska su crema di carote e mela verde

Tartare di salmone selvaggio d’Alaska su crema di carote e mela verde

La VIDEORICETTA - Per l’appuntamento di maggio della rubrica La Salute in tavola la food blogger Patrizia Rimoldi ha pensato a una ricetta molto leggera, ma decisamente gustosa e bella da vedere: la tartare di salmone selvaggio d’Alaska su crema di carote e mela verde.

Per l’appuntamento di maggio della rubrica La Salute in tavola la food blogger Patrizia Rimoldi ha pensato a una ricetta molto leggera, ma decisamente gustosa e bella da vedere: la tartare di salmone selvaggio d’Alaska su crema di carote e mela verde. Il consiglio del nutrizionista è stato di privilegiare la frutta e la verdura. Il salmone selvaggio d’Alaska è stato scelto in quanto ricco di sapore e povero di grassi. Importante: il pesce per la tartare deve essere abbattuto per poterlo utilizzare a crudo.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 g di salmone abbattuto

5 carote

2 mele verdi

1 cucchiaio di maionese

olio extravergine di oliva

erba cipollina

1 limone

sale

pepe

PROCEDIMENTO

1) Per prima cosa preparate la crema, sbucciate le carote dopo averle lavate e tagliatele a pezzi, sbucciate anche le mele e tagliate anche queste. Mettete tutto nel bicchiere del mini pimmer e frullate bene. Aggiungete l’olio extravergine di oliva e il succo di un limone, poi e frullate ancora fino a raggiungere la consistenza giusta.

Per rendere la vostra crema più vellutata consiglio di passarla in un colino a maglie larghe.

2) Ora è il momento di lavorare il salmone, togliete la pelle e battetelo bene a coltello. Trasferitelo in una terrina, aggiungete il sale, l’olio, l’erba cipollina e un cucchiaio di maionese. Mescolate bene il tutto.

3) Per servire, adagiate nel piatto la crema e sopra mettete il salmone, decorate con gli steli di erba cipollina e portate in tavola.

LA VIDEORICETTA

Consigli, idee e suggerimenti possono essere inviati all’indirizzo mail: stradedelgusto(at)gmail.com


© RIPRODUZIONE RISERVATA