Lupi buoni, premi Nobel con la gonna e fantasy dal libro al video su Young
Lupo, Giuseppe Festa firma un libro in cui spiega il mondo dell’animale e perché l’uomo non debba temerlo

Lupi buoni, premi Nobel con la gonna e fantasy dal libro al video su Young

“Lupinella” spiega il mondo selvaggio dei predatori, Marie Curie passa dalla fame alla fama e Hilda debutta su Netflix

Lupi, premi Nobel e due nuovi consigli di lettura: il “Cittadino Young” in edicola a Monza e in Brianza (e digitale) ne ha per tutti i gusti.

Lo scrittore Giuseppe Festa presenta i suoi libri sui lupi, che ha scritto per liberare l’animale dall’immagine negativa tramandata dalle fiabe. “Lupinella”, “la Luna dei lupi” e “I figli del bosco” mirano proprio a dare una rappresentazione realistica dell’animale ai bambini e anche agli adulti curiosi di conoscere qualcosa di più su questi affascinanti quadrupedi.

Oltre a queste proposte di lettura offerte attraverso l’intervista all’autore, vengono anche consigliati due differenti testi per i giovani amanti dei libri: uno di genere fantastico che ha ispirato una serie su Netflix e un albo illustrato per conoscere le diverse culture del mondo.

In più, vengono rivelati tanti dettagli interessanti sulla vita di una delle donne che hanno fatto la storia: il premio Nobel per la fisica e per la chimica Marie Curie, al secolo Maria Salomea Sklodowska. La sua vicenda mostra quanta forza possa avere una donna di fronte alle difficoltà della vita e quanto possa anche lei contribuire al pari di un uomo al miglioramento della società.


© RIPRODUZIONE RISERVATA