#Ioleggoperché parte alla grande: donate un libro alla vostra scuola, ecco chi aderisce

#Ioleggoperché parte alla grande: donate un libro alla vostra scuola, ecco chi aderisce

Torna l’iniziativa per le scuole #Ioleggoperché. Fino al 28 novembre si può acquistare un libro in libreria e destinarlo al proprio istituto: gli editori lo moltiplicheranno.

In Lombardia hanno aderito 3118 scuole e 436 librerie, a Monza sono 36 le scuole che aderiscono al progetto #Ioleggoperché, l’iniziativa che permette di arricchire le biblioteche delle scuole. Il meccanismo è semplice: ci si reca nelle librerie aderenti all’iniziativa, si acquista un libro, si scrive un’etichetta con una dedica e l’indicazione della scuola a cui il libro è destinato e lo si mette in una scatola. Gli editori, alla fine della campagna di vendita dei libri, moltiplicheranno quelli acquistati dalle persone e li doneranno alle scuole. L’edizione di quest’anno è davvero da record! Sono 3,4 milioni gli studenti coinvolti, 20.388 le scuole, 2.743 le librerie, più di 1 scuola italiana su 3 si è iscritta all’edizione 2021.

CERCA UNA LIBRERIA

CERCA LA TUA SCUOLA

#ioleggoperché ha portato nelle biblioteche scolastiche italiane 1 milione e 400mila libri nuovi in cinque anni. Questa sesta edizione è realizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), con il sostegno del Ministero per la Cultura – Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore e del Centro per il Libro e la Lettura, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con la collaborazione dell’Associazione Librai Italiani (ALI), il Sindacato Italiano Librai e Cartolibrai (SIL) e l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB), il supporto di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, il contributo di Pirelli e il sostegno di Lega Serie A, Lega Serie B, Mediafriends e Rai per il Sociale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA