“Ci vuole coraggio per dire M’illumino d’immenso”
Lo scrittore Tizianoi Scarpa

“Ci vuole coraggio per dire M’illumino d’immenso”

Sara, studentessa a Limbiate, racconta il suo incontro con lo scrittore Tiziano Scarpa al Circolo dei Lettori

“Ho trovato nei libri ciò che non mi dicevano gli adulti, ho trovato nei libri la sincerità contro l’ipocrisia della vita e ho pensato che volessi farlo anche io”. Così lo scrittore Tiziano Scarpa, Premio Strega nel 2009, spiega il suo amore per la scrittura ai ragazzi del gruppo di lettura “Lettori di Domani” promossi da Il Circolo dei Lettori di Milano e organizzati da Lodovica Cima, la responsabile del programma dei ragazzi, e la giornalista Giovanna Canzi.

Mercoledì 26 maggio si è svolto l’incontro conclusivo dell’attività e noi ragazzi abbiamo avuto la possibilità di conversare con Scarpa del suo ultimo libro “La penultima magia” (Einaudi).

Questo romanzo, quasi una fiaba moderna, affronta diverse tematiche con delicatezza: il dolore scaturito da un lutto improvviso, la malattia mentale di una nonna che vorrebbe tenere con sé la sua nipotina, il suo rifugiarsi in una dimensione fanciullesca e magica per fuggire l’amarezza della dura realtà e il disincanto degli adulti.

Scarpa, inoltre, esorta noi ragazzi ad avere il coraggio di essere sempre noi stessi, così come la protagonista della storia; egli sostiene che “ci vuole coraggio per dire M’illumino d’immenso”; ci vuole coraggio per mostrare le proprie emozioni, dalle più gioiose alle più recondite, e gli scrittori, e i loro personaggi, hanno il coraggio per farlo.

La lettura del romanzo e il confronto con l’autore ci hanno arricchito di consigli e di moniti che ci porteremo nel cuore, l’empatia e il divertimento dello scrittore, perfettamente a suo agio con noi, sono stati illuminanti per le nostre giovani menti che bramano emozioni, ispirazioni, esperienze che carpiamo dove possiamo. Forse Pascoli non aveva tutti i torti a dire che gli scrittori riescono ad ascoltare il fanciullino dentro di loro e questo romanzo e Tiziano Scarpa ne è la conferma.

*Scuola: ICTS Erasmo da Rotterdam


© RIPRODUZIONE RISERVATA