Caro 2019, ti prometto che... compilate e spediteci la vostra lista dei buoni propositi
Un dettaglio della lista dei buoni propositi per il 2019

Caro 2019, ti prometto che... compilate e spediteci la vostra lista dei buoni propositi

L’elenco degli obiettivi del nuovo anno ha origini antiche. Il Cittadino Young la ripropone, pronta a pubblicare la vostra. Fateci sapere i vostri buoni propositi.

Farò, sarò, non farò, non sarò. Quanti propositi per il nuovo anno appena cominciato!

Allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre, di solito si fanno propositi, si scrive una lista di atteggiamenti, cose che si promette di tenere e fare. Ma perché lo si fa? E voi, lo avete fatto? Qui c’è una lista da ritagliare e compilare, se vorrete, con i vostri buoni propositi. Mandatecela compilata all’indirizzo mail young@ilcittadinomb.it, se vi farà piacere la pubblicheremo. La tradizione della lista dei buoni propositi è una tradizione molto, molto antica e lontana. Per scoprirla, la si deve ricercare nella storia, quella dei romani. Sapevate che quella dei buoni propositi per l’anno nuovo è una tradizione che ha avuto inizio ai tempi dei Romani? Durante questo periodo dell’anno, i Romani erano soliti fare promesse al dio Giano, il dio degli inizi, che, infatti, era rappresentato con due volti, uno rivolto al passato e uno rivolto al futuro. Sul Cittadino del 3 e del 5 gennaio tutti i dettagli e la lista dei buoni propositi da compilare e ritagliare.

C. Col.


© RIPRODUZIONE RISERVATA