Bye bye ora legale, torna la solare: forse per l’ultima volta
Tra sabato e domenica torna ora solare: si dorme di più

Bye bye ora legale, torna la solare: forse per l’ultima volta

Il Parlamento europeo valuta se abolire l’ora solare che entrerà in vigore nella notte tra il 24 e il 25 ottobre

Bye bye ora legale, torna quella solare, ma forse per l’ultima volta. Se ne parla da molti anni, ma questo potrebbe essere l’ultimo per il cambio del tempo d’autunno e il ritorno, appunto, dell’ora solare. Nella notte tra il 24 e il 25 ottobre si porterà la lancetta dell’orologio indietro di un’ora, dalle 3 alle 2, quindi, si dormirà un’ora in più. A marzo 2021, l’ultimo weekend, quando dovrebbe tornare l’ora legale (proposta per la prima volta dal politico americano Benjamin Franklin 1706-1790) come tutti gli anni dal 1916 per risparmiare energia elettrica - in realtà potrebbe però non essere più necessario spostare le lancette avanti di un’ora. Per ora però, per i prossimi sei mesi, le giornate saranno più corte e farà buio prima. Il Parlamento europeo, nel marzo 2019, ha appoggiato la proposta di alcuni stati europei di non fare più il cambio dell’ora nel 2021, cioè ha detto che il 2021 potrebbe essere l’ultimo passaggio dall’ora legale a quella solare per gli Stati europei. Detto questo, però, ogni Stato dell’Unione europea potrà decidere come modificare la propria ora. Questo significa che, se uno Stato fosse particolarmente affezionato al cambio dell’ora, potrebbe benissimo continuare a cambiarla due volte l’anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA