Venerdì 11 Settembre 2009

Ecco il comitato per l'Autodromo:
«Per salvare il Gp da ogni attacco»

Monza - Un comitato per valorizzare e salvaguardare l'autodromo di Monza. Nasce ufficialmente oggi il proposito di raccogliere attorno al tempio di velocità un progetto di coordinamento per tenere viva l'attenzione di tutto il Paese sull'importanza che lo storico impianto riveste non solo per il territorio, ma anche per tutta l'Italia. Promotrice dell'idea la provincia di Monza che lavorerà per allargare il comitato ai 50 comuni, alla Regione, a Confindustria e a Unioncamere, ha spiegato il presidente Dario Allevi, «per salvare il Gp di Formula 1 da qualsiasi possibile attacco». Il riferimento va dritto alla capitale che punta alla creazione di un gran premio visto come scippo ai danni del celebre appuntamento monzese.

«Non c'è possibilità che in Italia si disputi un altro Gp – ha spiegato l'assessore provinciale allo sport con delega all'autodromo Andrea Monti – Un Gran premio richiede sforzi e investimenti. Se la torta dovrà essere divisa in due si andrebbe inevitabilmente in sofferenza. In questa sede annunciamo la volontà di costituire un coordinamento per salvare l'autodromo. Nei prossimi mesi la provincia scriverà le linee guida di questo progetto che poi verrà esteso ai comuni per l'adesione. E infine convocheremo degli stati generali dove tutti coloro che vorranno aderire potranno portare le loro idee».

c.pederzoli

© riproduzione riservata