Venerdì 19 Aprile 2013

Desio, c'è una casa da affittare
«Ma solo a una famiglia rumena»

Desio - Settanta metri quadri, in un cortile del centro di Desio, a 550 euro al mese. Con una condizione. «Affitto appartamento solo a famiglia rumena». L'annuncio comparso sui cancelli e sui pali di diverse vie della città, soprattutto in zona stazione, ha attirato l'attenzione dei passanti. Il testo è chiaro e per essere ancora più chiaro è scritto sia in italiano che in rumeno. La persona che ha affisso il cartello spiega: «Non sono razzista, voglio solo rumeni perché intendo tutelarmi. Ho affittato l'appartamento ad una famiglia di italiani, che per due anni non mi hanno pagato. Non solo. Hanno distrutto la casa, l'hanno letteralmente devastata, provocandomi danni per almeno 30mila euro».

E poi: «Dopo varie vicissitudini e dopo aver messo di mezzo il tribunale, la famiglia italiana ha lasciato la casa. Ora voglio proteggermi: affitto solo ai rumeni, perché li conosco e so che si comportano bene. A loro conviene seguire le leggi ed essere educati. Non è nel loro interesse non rispettare le regole: vivono in un Paese straniero ed è meglio per loro non avere guai con la giustizia. Gli italiani, invece, se ne fregano. E a volte sono maleducati se non addirittura arroganti».

c.pederzoli

© riproduzione riservata