Venerdì 12 Aprile 2013

Calcio, ricorso alla Corte federale
Il Monza rivuole i suoi 4 punti

Monza - Un ricorso contro i quattro punti di penalizzazione rimediati in seguito all'inchiesta calcioscommesse. Lo ha presentato l'Ac Monza Brianza 1912 alla Corte di Giustizia Federale contro la sentenza. I tesserati del club coinvolti, infatti, hanno visto annullare o derubricare le accuse di illecito a loro rivolte e il Monza ha inoltrato ricorso per vedere riconosciuta la sua mancata responsabilità nella vicenda. La società biancorossa era stata condannata per responsabilità oggettiva nella presunta combine di due partite del 2010, ma nel frattempo le posizioni di Iacopino, Alberti (assolto) e Liuzzi sono cambiate.
Il Monza al momento è settimo nella classifica di Lega pro Seconda divisione con 47 punti, ma molto vicino alle posizioni calde. Domenica affronta lo scontro diretto col Castiglione (49 punti).

c.pederzoli

© riproduzione riservata