Mercoledì 04 Agosto 2010

Schianto, morti due bergamaschi
coinvolto un camionista desiano

Desio - Uno scontro violentissimo, due morti e tre feriti di cui uno in condizioni gravissime. C'è anche un desiano, V.G. di 75 anni, ferito per fortuna lievemente, tra gli automobilisti coinvolti martedì mattina in un terribile incidente accaduto lungo la statale «Bergamina», la strada che da Pandino (Cremona) porta a Treviglio (Bergamo), all'altezza di un incrocio.

Lo scontro è avvenuto attorno alle 10.30. La statale è stata chiusa al traffico per oltre quattro ore, fino alle 14.30. Coinvolti, un camion Iveco Turbo con alla guida il desiano 75enne, un furgone Iveco Daily e un'Audi A4. Hanno perso la vita Francesco Merisi, che era alla guida dell'Audi, di 39 anni abitante a Casirate d'Adda (Bergamo) ed Ermanno Possenti che gli viaggiava accanto, di 56 anni di Treviglio (Bergamo). Ferito in modo grave G.M., 66 anni di Pozzuolo Martesana (Milano) che guidava il furgone Iveco Daily.

L'uomo è stato portato via dal luogo dell'incidente in eliambulanza e ricoverato nell'ospedale Maggiore di Cremona. Lievi ferite per l'uomo che gli viaggiava accanto, S.E. egiziano, di 28 anni, residente a Milano. Non preoccupanti, come detto, anche le condizioni del desiano, alla guida del mezzo più pesante, un camion attrezzato per il trasporto di animali che si è schiantato contro l'Audi.

Al vaglio la dinamica dell'incidente: nell'impatto la macchina è finita fuori strada, in un fossato e i due bergamaschi a bordo sono morti sul colpo. L'autoarticolato condotto dal desiano ha invece invaso la corsia opposta dove sopraggiungeva un furgone Iveco che è stato completamente travolto.

r.magnani

© riproduzione riservata