Lunedì 31 Maggio 2010

Tredici cerchi nel grano a Basiano
Folla per vedere  le tracce di alieni

Basiano - Sabato mattina il via vai era già intenso: quella provinciale, che collega Basiano e Trezzo, forse non aveva mai visto tanta gente tutta insieme. Almeno non per fermarsi a bordo strada e guardare in mezzo ai campi di grano. È lì che due giorni fa sono stati trovati i cerchi, i "crop circles", una delle manifestazioni di presunte visite extraterresti più frequenti nell'immaginario comune. Tredici in tutto, alcuni con le spighe piegate in senso orario, altre riverse in senso antiorario, che hanno attirato decine e decine di visitatori impegnati a fotografare quei "crateri" nei campi.

Non è la prima volta che i cerchi nel grano compaiono in Brianza: a luglio del 2004 erano comparsi una mattina in alcuni terreni di Desio. E se si parla di Ufo, allora bisogna tornare anche a Brugherio, con l'avvistamento di Christian Angiolini, che aveva segnalato uno strano bagliore nel cielo persistente in lontananza. Ed erano proprio i giorni in cui dalla stessa Brugherio era rimbalzato un video su Youtube in cui si mostravano altri crop circles nei prati di parco Increa.

Gli unici un po' preoccupati, a Basiano, sono stati i contadini proprietari del campo, che hanno controllato per tutto il giorno i fanta-turisti, con la raccomandazione per tutti di stare attenti alle gambe, perché era stato sparso il diserbante. L'unico mistero, poi, ha trovato presto una spiegazione: come è possibile che siano stati fatti i cerchi in mezzo al terreno senza piegare le altre spighe da bordo strada? «Seguendo i solchi del trattore», ha spiegato l'agricoltore, che giusto qualche giorno prima era passato per distribuire il fungicida. Insomma, gli amanti della fantascienza dovranno trovarsi misteri più misteriosi.

m.rossin

© riproduzione riservata