Giovedì 11 Febbraio 2010

Mezzago, non solo per una rapina
Volevano rapire José Mourinho?

Mezzago - Non solo rapine in villa, ma anche rapimenti e José Mourinho come possibile obiettivo. O almeno questo è quello che scrive oggi l'inglese The Sun in riferimento all'azione dei carabinieri di Genova, in collaborazione con Vimercate, che nei giorni scorsi ha portato all'arresto di Nikollovska Mirjana (46 anni, residente a Genova) e Bruno Bentivoglio (44), Zoran Bentivoglio (20) e Luca Radosavljevic (30), tutti residenti a Mezzago e Grezzago, una gang di nomadi macedoni specializzata in rapine in ville.

Secondo le ricostruzioni della stampa inglese, la banda teneva da tempo sotto controllo gli spostamenti dell'allenatore dell'Inter e della sua famiglia (moglie e due figli) da Milano alla loro villa sul Lago di Como. Secondo quanto riporta il Sun, i carabinieri avrebbero trovato in possesso della gang foto di Mourinho sia nei pressi della villa che al campo di allenamento di Appiano Gentile.

Proprio in base a questi fatti, ritenuti dalle autorità "molto seri", cita il Sun, Mourinho avrebbe provveduto ad alzare il livello di attenzione in materia di sicurezza personale.

c.pederzoli

© riproduzione riservata