Solaro, sciopero flop all’Electrolux

Dal governo fondi per la solidarietà

Solaro, sciopero flop all’Electrolux  Dal governo fondi per la solidarietà

Dei 900 lavoratori dello stabilimento Electrolux di Solaro di Milano, solo una cinquantina di loro ha partecipato allo sciopero indetto venerdì mattina. E dal governo arrivano nuovi fondi per i contratti di solidarietà.

Dei 900 lavoratori dello stabilimento Electrolux di Solaro di Milano, solo una cinquantina di loro ha partecipato allo sciopero indetto venerdì mattina. Così, mentre nelle altre sedi italiane del gruppo svedese la mobilitazione va avanti, in quella lombarda prevalgono le fruizioni tra sigle sindacali: sindacati federali da una parte, sindacati di base dall’altra. “Con il cambio di governo, l’incontro al ministero con tutte le parti sociali è stato spostato all’8 aprile” spiegano i sindacati. Intanto, a margine di un convegno a Bologna, il ministro per lo Sviluppo economico Federica Guidi ha definito “di straordinaria importanza la crescita del 4,8% degli ordinativi e del 3% del fatturato industriale su base annua”. Guidi ha anche parlato di un “trend positivo che si è innestato e che adesso dobbiamo consolidare e far crescere, finalmente un dato positivo”. Il ministro ha annunciato che il ’Decreto lavoro’ conterrà un fondo di solidarietà di 15 milioni per far fronte a crisi industriali, compresa l’Electrolux.


© RIPRODUZIONE RISERVATA