Solaro e la staffetta Letta-Renzi

Nuova incertezza all’Electrolux

Solaro e la staffetta Letta-Renzi  Nuova incertezza all’Electrolux

L’annuncio di una variazione al piano industriale, il moderato ottimismo di sindacati e lavoratori. E ora una nuova fase di incertezza a causa della crisi di governo: la staffetta Letta-Renzi fa saltare l’incontro di lunedì 17 febbraio, al ministero dello Sviluppo.

Electrolux aveva annunciato alla fine della scorsa settimana una variazione al piano industriale che a gennaio aveva gettato nel panico i quattro stabilimenti italiani del colosso dell’elettrodomestico. Sindacati e lavoratori, pur rimanendo scettici, avevano valutato positivamente il cambiamento di rotta, forzato da scioperi e agitazioni delle ultime settimane. Il nuovo piano sarebbe dovuto essere discusso lunedì 17 febbraio, al ministero dello Sviluppo, ma venerdì mattina, all’incontro che i dipendenti di Solaro hanno avuto con l’europarlamentare Antonio Panzeri, è arrivato l’annuncio che il tavolo di confronto rischia fortemente di saltare.

Tra le cause che spingerebbero al rinvio, spicca il momento di crisi che vive il Governo, «la staffetta Renzi- Letta che sta riempiendo i giornali a discapito dei veri problemi della nazione», hanno fatto notare i dipendenti Electrolux scesi ancora in strada. L’eurodeputato del Pd ha però confermato l’intenzione di battagliare perché l’incontro si tenga al più presto: «Sentirò Debora Serracchiani, presidentessa del Friuli, e anche Roma se dovesse essere necessario. I lavoratori devono sapere quali sono i piani dell’azienda al più presto per poter dare il loro giudizio, fare delle controproposte oppure mettere in campo anche delle contro-iniziative per modificarlo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA