Novità fiscali in arrivo nel 2019, Bonomi: «Necessarie alla crescita del paese»
Assemblea Assolombarda al Teatro alla Scala di Milano: ministro Giovanni Tria e Carlo Bonomi

Novità fiscali in arrivo nel 2019, Bonomi: «Necessarie alla crescita del paese»

Riduzione dell’Ires, reintroduzione del superammortamento e aumento della quota di deducibilità dell’Imu tra le novità fiscali annunciate con effetto dal 2019. Accolte con positività da imprese e industria.

Riduzione dell’Ires, reintroduzione del superammortamento e aumento della quota di deducibilità dell’Imu tra le novità fiscali annunciate con effetto dal 2019. Accolte con positività da imprese e industria.

“Leggo con piacere che il Governo sta per introdurre una serie di positive novità fiscali con effetto dal 2019: sono tutti interventi necessari e utili alla crescita del nostro Paese – dichiara Carlo Bonomi, presidente di Assolombarda - Misure che sarebbe stato meglio introdurre prima che l’Italia entrasse in una fase di recessione tecnica. Ma meglio tardi che mai. Questi interventi del Governo, se attuati, potrebbero costituire un primo passo importante in un percorso lungo che deve portare a una riduzione della pressione fiscale, oggi ancora troppo alta”.

E poi: “Perché questi interventi sortiscano l’effetto sperato, devono però essere attuati rapidamente tutti e tre. La riduzione dell’aliquota Ires al 22,5% per la parte di reddito pari agli utili non distribuiti, il superammortamento per gli acquisti di beni strumentali effettuati nel 2019, e la maggiore deducibilità dell’IMU sono, infatti, misure tra loro concorrenti e non certo alternative se vogliamo recuperare quell’indispensabile livello minimo di crescita. Le risorse finanziarie a copertura sono già state stanziate nella Legge di Bilancio, auspico quindi che nessuno le voglia impiegare in mille prebende utili solo a ottenere un dividendo elettorale, ma che vengano effettivamente allocate a favore dei tre provvedimenti annunciati, nessuno escluso”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA