Monza riparte col turismo, anche di prossimità: insieme all’autodromo alla Bit Digital Edition
Monza01 Panoramica aerea dell'autodromo di Monza

Monza riparte col turismo, anche di prossimità: insieme all’autodromo alla Bit Digital Edition

La città, il parco, il Duomo, Santa Maria delle Grazie, i Musei Civici e autodromo: Monza riparte col turismo e si mette in mostra alla Bit Digital Edition in programma dal 9 all’11 maggio per gli operatori e dal 12 al 14 maggio per il pubblico.

C’è anche Monza con i suoi monumenti storici, il parco e l’autodromo alla prossima edizione della BIT, la «Borsa Internazionale del Turismo» che si terrà in versione digitale al 9 all’11 maggio per gli operatori e dal 12 al 14 maggio per il pubblico. Per l’occasione, il capoluogo brianzolo metterà in mostra tutti i suoi gioielli. La Reggia con il suo parco, il più grande polmone verde recintato d’Europa. E poi l’Autodromo, il “tempio della velocità”, che nel 2022 compirà cent’anni, uno dei circuiti più antichi al mondo,che ospita durante tutto l’anno sui suoi rettilinei e sulle sue curve auto d’epoca e da corsa.

Il tracciato è entrato nella leggenda degli sport motoristici, anche grazie alla sua posizione all’interno del Parco che dà vita ad uno scenario unico al mondo. Reggia, Parco e Autodromo convivono e rappresentano, oggi, il traino del turismo monzese.

Il canale ufficiale di comunicazione dell’Autodromo sarà Expo Plaza, una piazza digitale in cui il circuito presenterà le proprie offerte, interagendo con i visitatori collegati. Per collegarsi alla pagina ufficiale è possibile visitare la sezione dedicata.
Monza presenterà anche il Duomo con la sua Cappella degli Zavattari, che tra i tesori unici, custodisce la Corona Ferrea, simbolo del potere regale; la nuova sede dei Musei Civici di Monza, ospitati nello storico edificio della «Casa degli Umiliati», con 140 opere che raccontano la storia della città; l’Arengario, sede di importanti mostre e cuore della vita cittadina; Santa Maria delle Grazie, suggestivo santuario francescano del 1463.

Monza, inoltre, cercherà di affermarsi come meta di turismo di prossimità attraverso l’uso della bicicletta, grazie a una rete di piste ciclabili in sviluppo e a un servizio di bike sharing potenziato.

«Il turismo per Monza è diventato uno straordinario “generatore” di nuova economia e un volano per tutto il territorio - ha sottolineato l’assessore alla cultura Massimiliano Longo - la pandemia sta cambiando il nostro modo di viaggiare e per questo pensiamo di portare i turisti alla scoperta del patrimonio culturale della nostra città anche attraverso il ciclismo slow».

Alla BIT digitale hanno già confermato la loro presenza 626 tra Regioni, Enti del Turismo, Tour Operator e operatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA