Monza, il Penny Market in via Borgazzi nella nuova mappa dei supermercati in città
Monza Penny Market

Monza, il Penny Market in via Borgazzi nella nuova mappa dei supermercati in città

Il primo Penny Market di Monza ha aperto giovedì in via Borgazzi, l’asse di collegamento con Sesto San Giovanni e Milano. È nato di fronte all’ex sede Tpm con un occhio di riguardo anche all’ambiente.

Il primo Penny Market di Monza ha aperto giovedì in via Borgazzi, l’asse di collegamento con Sesto San Giovanni e Milano. È il 372° punto vendita della rete italiana, 80° nella Regione ed il 3° nella Provincia di Monza e Brianza affiancandosi a Muggiò e Nova Milanese. Insieme alle altre 11 di questo anno, l’apertura fa parte del progetto di espansione di Penny Market Italia, all’interno di un piano d’investimenti che tocca i 140 milioni di euro tra il 2018 e il 2019. Il punto vendita di Monza prevede l’inserimento di nuovo personale che andrà ad aggiungersi agli oltre 4mila dipendenti italiani.

Il progettista dell’opera è lo studio Dante O. Benini & Partners | Architects di Milano che ha partecipato al concorso di idee per la progettazione di un nuovo format Penny Market 2020. Il ”bunker” di Monza è il punto di partenza per lo sviluppo del nuovo progetto.

La realizzazione ha avuto un occhio di riguardo anche all’ambiente cercando di essere green oriented contemplando accorgimenti di mitigazione degli impianti in copertura (impianto fotovoltaico) prevedendo il “tetto verde” con caratteristiche di isolamento termico per una maggior efficienza energetica.

Penny Market sbarca di fronte all’ex sede Tpm. L’edificio sorge in posizione arretrata rispetto alla strada, per consentire nel mezzo la realizzazione di parcheggi. Si arricchisce così di un nuovo elemento la mappa dei supermercati monzesi: in fase di realizzazione, oltre al market di via Borgazzi, anche il discount di via Murri, a Sant’Albino, e la Coop di via Marsala. Un nuovo supermercato sarà allestito anche a Cazzaniga, nell’ambito del progetto di riqualificazione dell’ex Maestoso, mentre a Cederna resta sempre aperta e in discussione la possibilità di realizzare un nuovo market negli spazi dell’ex Coop.


© RIPRODUZIONE RISERVATA