Monza: Conad chiude l’acquisizione Auchan, nuove insegne a novembre
Ufficiale: Auchan Retail Italia è di Conad

Monza: Conad chiude l’acquisizione Auchan, nuove insegne a novembre

Dopo l’accordo di maggio Conad ha chiuso le procedure per l’acquisizione dell’attività di Auchan Retail Italia. Ora si attende il pronunciamento dell’Antitrust. A fine agosto parte il confronto sindacale. A Monza Auchan è presente in via Lario con circa 150 lavoratori. In Lombardia sono 4.500 i lavoratori coinvolti

L’operazione è chiusa: le attività di Auchan Retail Italia sono passate a Conad, che ha annunciato la chiusura delle procedure aperte dopo che lo scorso 14 maggio era stato dato l’annuncio dell’accordo per la cessione.

Manca ancora il pronunciamento dell’Antitrust, l’Autorità garante della concorrenza del mercato, che dovrà stabilire se “la più ampia organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio d’Italia” abbia acquisito così una posizione dominante tale da dover cedere comunque alcuni punti vendita, ma intanto può iniziare il percorso di integrazione dei negozi ex Auchan nella nuova organizzazione.

Un travaso da un gruppo all’altro che dovrebbe essere indolore per gli esercizi che già ora funzionano, tutto da valutare, invece, per quelli che vivono una situazione di difficoltà, quella che ha portato Auchan a cedere la sua rete italiana.

“Abbiamo accelerato e siamo arrivati al closing in tempi rapidi - dice Francesco Pugliese, Amministratore Delegato di Conad- ringrazio tutti quanti hanno lavorato intensamente per questo importante risultato che voglio condividere con il nostro partner WRM Group. Possiamo così cominciare a lavorare alla valorizzazione dei punti vendita della rete ex Auchan: un patrimonio che abbiamo riportato nelle mani di imprenditori italiani, che sta attraversando un periodo di difficoltà che supereremo lavorando insieme. Da oggi la rete Auchan può rinascere su nuove basi, nell’interesse delle persone che vi lavorano, delle aziende italiane e dei consumatori finali.”

Prima di vedere cambi di insegna sui negozi, tuttavia, bisognerà aspettare il mese di novembre.

Il passaggio delle quote societarie a Bdc, società a maggioranza Conad, precede la ripresa del confronto sindacale al Ministero dello Sviluppo economico sul piano industriale, sulle tutele occupazionali e sul passaggio dei punti vendita ai vari consorzi.

“A fine Agosto -dice Matteo Moretti della Filcams Cgil Monza Brianza- alla ripresa del confronto attiveremo anche il tavolo di confronto con le istituzioni regionali, ricordiamo che in Lombardia sono 4500 i lavoratori coinvolti”. A Monza ci sono i circa 150 dell'Auchan di via Lario.


© RIPRODUZIONE RISERVATA