Monza, all’Adidas procedura di licenziamento per 35 persone
Monza Sede Adidas Italia (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza, all’Adidas procedura di licenziamento per 35 persone

Procedura di licenziamento collettivo per 41 lavoratori di Adidas Italia, 35 dei quali nella sede di Monza. Eppure l’azienda non è in crisi. Ma sta ristrutturandosi a livello europeo, come aveva già fatto anche l’anno scorso

Una procedura di licenziamento per 41 persone, 35 delle quali a Monza e le altre a Roma e Padova. L’ha aperta Adidas Italia che come regalo di Natale ai suoi dipendenti ha servito un taglio del personale nell’ambito di una ristrutturazione europea che fa seguito a un’altra riorganizzazione messa in atto non più di un anno or sono.

Un’azienda che va benissimo, reduce da un terzo trimestre europeo brillante, da un 2018 con un aumento di fatturato del 15 per cento. «Nonostante questo - dice Matteo Moretti della Filcams Cgil Monza Brianza- la scelta è quella della ristrutturazione».

Un piano che riguarda in particolare il reparto Finance di Monza per il quale si procederà a una vera e propria delocalizzazione, chiudendo a Monza e riaprendo in Portogallo. «Un disegno che naturalmente ci vede contrari - continua Moretti- Intraprenderemo con i lavoratori un percorso per trovare soluzioni alternative».

Si tratta della seconda riorganizzazione in due anni, il tema che i sindacati vogliono porre sul tappeto è anche quello delle prospettive e del futuro della sede.


© RIPRODUZIONE RISERVATA