Molteni di Giussano arreda lo studio legale di New York: la “M” di Milbank si illumina a ogni causa vinta
Alcuni ambienti

Molteni di Giussano arreda lo studio legale di New York: la “M” di Milbank si illumina a ogni causa vinta

UniFor del Gruppo Molteni arreda la nuova sede del prestigioso studio legale Milbank a Manhattan, New York. Nuovi uffici dove operano oltre 700 professionisti tra partners, associati e staff.

UniFor, società del Gruppo Molteni fondata nel 1969, arreda la nuova sede del prestigioso studio legale Milbank, nell’ultramoderno grattacielo “55 Hudson Yards” a Manhattan. Mobili di serie e su disegno del pluripremiato studio di architettura LSM, che ha seguito l’interior design, contraddistinguono i nuovi uffici dove operano oltre 700 professionisti tra partners, associati e staff.

Il disegno degli interni definisce un ambiente essenziale, ricercato e razionale,contraddistinto da un’immagine che si stacca decisamente dagli stereotipi dello studio legale convenzionale. Progettato per promuovere il lavoro di squadra e la collaborazione tra le varie aree, in costante contatto con le diverse sedi sparse in tutto il mondo, l’ambiente si distingue per il design accurato degli arredi, l’uso non invasivo della tecnologia e la grande attenzione al comfort.

I passaggi tra l’interno e l’esterno sono stati realizzati in maniera fluida e continua per creare un senso di inclusione. Una grande scala, posta al centro del perimetro, collega i dieci piani suddivisi tra reception, uffici e sale riunioni. L’ampio uso di materiali come specchi e acciaio riflettono la vista emozionante di Manhattan e del fiume Hudson, oltre a sfruttare al meglio la luce naturale.

Alcuni ambienti

Alcuni ambienti

L’organizzazione degli spazi di lavoro asseconda lo sviluppo dell’edificio valorizzando a pieno l’involucro trasparente che avvolge la costruzione. Il ritmo regolare degli uffici privati, ben 391, è interrotto dalle numerose sale riunioni, dagli accoglienti salotti di attesa e incontro e dalle aree di ristoro e relax,che movimentano ulteriormente il layout. In una ritmica fluida ed elegante si alternano, infatti, spazi privati, per un lavoro individuale e mirato, con spazi comuni, dedicati alla collaborazione. Grande attenzione è stata posta al comfort acustico, di altissimo livello.

Le pareti divisorie tra gli spazi fanno parte della famiglia RP (design Renzo Piano). Presenti nella versione a doppio vetro e a vetro singolo, sono distribuite sui dieci piani dal 30° al 39°, per un totale di 3.300 mq di pareti. Grandi tavoli riunione, le reception e tutte le armadiature sono state reinterpretati da arredi di serie UniFor, così da rispondere alle specifiche esigenze di progetto. Completano gli arredi una serie pezzi iconici di Molteni&C tra i quali le poltrone D.154.2 e i tavolini D.555.1 disegnati da Gio Ponti, i divani Chelsea di Rodolfo Dordoni e i tavolini Attico e Domino di Nicola Gallizia. Nessun dettaglio è stato tralasciato, ed anche le opere d’arte esposte sui muri hanno una funzione non solo espositiva.

Una “M” rossa al neon, opera di R & R Studios, si accende ogni volta che Milbank vince una grande causa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA