Lavoratori Fedex e Tnt pronti allo sciopero contro la chiusura di Ornago e i tagli a Concorezzo
Fedex

Lavoratori Fedex e Tnt pronti allo sciopero contro la chiusura di Ornago e i tagli a Concorezzo

Fedex a Ornago e Tnt a Concorezzo: tutto è pronto per lo sciopero nazionale previsto per il 17 maggio per dire no agli interventi sui due centri che mettono a repentaglio in tutto una trentina di posti di lavoro.

Fedex a Ornago e Tnt a Concorezzo: tutto è pronto per lo sciopero nazionale previsto per il 17 maggio per dire per dire no agli interventi sui due centri che mettono a repentaglio in tutto una trentina di posti di lavoro: 22 a Ornago e 13 a Concorezzo. Si sono svolte mercoledì 9 maggio le assemblee sindacali tra dipendenti e Filt Cgil Monza e Brianza nella sede Fedex di Ornago e Tnt di Concorezzo. Sindacati e lavoratori si sono confrontati sperando che dall’azienda arrivino segnali positivi e che si trovi una soluzione alternativa alla perdita del lavoro.

Ornago Concorezzo Fedex Tnt

Ornago Concorezzo Fedex Tnt
(Foto by Marco Testa)


Sara Tripodi, segretario generale Filt Cgil Monza e Brianza ha spiegato: «Le adesioni allo sciopero nazionale, che coinvolgerà tutte le Fedex e Tnt in Italia, per le sedi di Ornago e Concorezzo saranno del 100%. Si vogliono bloccare gli hub principali di Fedex a Malpensa e Tnt a Peschiera. La situazione è tragica, i lavoratori sono disperati. La chiusura delle aziende è prevista entro agosto, anche se si cerca una soluzione alternativa. Dall’azienda per ora non è arrivata nessuna proposta né incentivo all’uscita. L’età media dei lavoratori interessati è tra i 30 e i 40 anni con difficoltà a ricollocarsi. I dipendenti sperano di continuare a mantenere il lavoro in azienda. A Ornago i dipendenti impattati dalla procedura sono 22 su 23. L’impianto conta 2 amministrative (donne) un manager e il resto del personale sono driver addetti alle consegne. Il 20 aprile Fedex ha dichiarato anche una procedura di trasferimenti collettivi per 23 dipendenti, 1 trasferimento interessa Ornago ed è dalla sede di Ornago a quella TNT di Concorezzo.Qui le procedure interessano per ora 3 unità dichiarate da TNT in esubero (nella filiale si è ricorso fino ad oggi a dei lavoratori interinali , quindi il lavoro non manca) e 11 lavoratori oggetto della procedura di trasferimento. Le procedure sono arrivate come un fulmine a ciel sereno perché Fedex ha acquisito nel 2016 TNT ed è una società che macina utili e che fino ad oggi ha erogato premi per le performance dei sui dipendenti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA