FuoriSalone 2019: progetti e mostra tra Brianza e Milano
La presentazione del FuoriSalone lissonese (Foto by Gianni Radaelli)

FuoriSalone 2019: progetti e mostra tra Brianza e Milano

Ci sono anche Lissone, Desio, Vedano oltre a Monza a celebrare l’edizione 2019 del FuoriSalone, la rassegna di iniziative che affianca il Salone del mobile.

Lissone e il saper fare della Brianza presenti al Fuorisalone. Gli artigiani lissonesi porteranno la loro eccellenze in location milanesi dall’8 al 14 aprile, “Le vie del saper fare. Lissone e la Brianza al FuoriSalone” ospitato nel quartiere Brera, “Visioni Artigianato e Design Lissone”, nel quartiere Bovisa. Le aziende lissonesi sono presenti grazie ad una collaborazione che vede in prima linea la sezione locale di Apa Confartigianato Imprese Milano MB, l’amministrazione comunale, il coinvolgimento del Museo d’arte contemporanea e il patrocinio dei comuni di Desio, Seregno.

LEGGI la rassegna di Monza

Anche Sesto San Giovanni è coinvolto con l’evento le “1:13 Le tredici sedie mai dipinte nell’Ultima cena di Leonardo” con il patrocinio di Regione Lombardia, del DUC Distretto Urbano del Commercio di Lissone, di inLombardia, di Able To Design + Art e del Brera Design District. Sponsor tecnici a sostegno del progetto Archem Srl Architecture & Management, Catas e l’istituto d’istruzione superiore Meroni, i cui studenti hanno realizzato un mobile dedicato alla musica ispirato agli anni ‘60. Due i partners del percorso creativo: Ghigos Ideas e Repubblica del Design. Lissone sarà coinvolto con il Mac per il progetto dal titolo “12+1 Inviti a cena (Il pane di Leonardo)” da mercoledì prossimo; Alberto Zanchetta, direttore del Mac ha aderito ad altri 5 progetti in Bovisa .

FuoriSalone a Lissone: la presentazione

FuoriSalone a Lissone: la presentazione
(Foto by Gianni Radaelli)

«Presentando il proprio “saper fare” Lissone conferma la vocazione di territorio aperto al mondo- commenta il sindaco Concetta Monguzzi, - capace di raccontare la creatività artigianale e imprenditoriale». Un progetto frutto di collaborazione tra Apa e amministrazione finalizzato ad accendere i riflettori sull’artigianato locale. «Il FuoriSalone rappresenta un traino per raccontare il passato- continua Alessandro Merlino, assessore allo sviluppo economico - il presente ed il futuro di una città da sempre contraddistinta dalla ricerca del bello, del funzionale e dell’utile». Ogni artigiano porterà un oggetto, lavorando anche per personalizzare una lettera con cui formeranno la scritta “Lissone artigianato” per l’allestimento in Bovisa. Info e eventi: www.fuorisalonelissone.com.

Per la prima volta la città di Desio sarà presente a Fuorisalone a Milano. Arredamento e design sono i principali protagonisti della proposta. L’amministrazione comunale avrà modo di pubblicizzare anche le eccellenze della nostra città durante gli eventi che si svolgeranno in diverse zone del capoluogo. «Il nostro impegno – riporta il volantino appositamente preparato dall’assessore Jenny Arienti – è quello di valorizzare la realtà produttiva esistente e che ha alle spalle una storia importante, sviluppando e potenziando l’economia del tessuto artigianale desiano».

Alcuni pannelli Snowsound

Alcuni pannelli Snowsound

La Domus Art inaugura una nuova fase, legata all’architettura e al design, e lo fa nei giorni del Salone del Mobile di Milano e del circuito del FuorisaloneMonza. La galleria di via IV Novembre a Vedano al Lambro, che in poco più di un anno di attività ha ospitato diverse rassegne di artisti, si segnala al pubblico con un evento di notevole prestigio, patrocinato dal collegio degli architetti e degli ingegneri di Monza: lo spazio vedanese fino a domenica 14 ospiterà la mostra curata da Emanuela Genovese “The art of silence” in cui saranno esposti pannelli fonoassorbenti della serie Snowsound Art disegnati da Gio Ponti e da Gillo Dorfles e, in anteprima, i nuovi pannelli Giotto ideati da Sezgin Aksu, realizzati dalla Caimi Brevetti spa di Nova Milanese e presentati in contemporanea al Salone del Mobile di Milano.

Con il progetto Snowsound la Caimi Brevetti, che ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti in tutto il mondo tra cui il Compasso d’oro e il Design Europa Awards, ha cercato di ridurre l’inquinamento acustico nei luoghi di lavoro e ha creato materiali all’avanguardia non tralasciando mai l’attenzione per il lato estetico dei prodotti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA