Emergenza: la fabbrica si riconverte e progetta la barriera in plexiglass contro il coronavirus
Cambiago Covistop barriere contro Coronavirusc (Foto by Chiara Pederzoli)

Emergenza: la fabbrica si riconverte e progetta la barriera in plexiglass contro il coronavirus

Una barriera parafiato in plexiglass la risposta di un’azienda di Cambiago, alle porte della Brianza, all’emergenza coronavirus per schermare i lavoratori che operano a distanza ravvicinata con il pubblico.

Una barriera parafiato in plexiglass: infrangibile, riciclabile, resistente agli urti e di facilmente disinfettabile. È la risposta di un’azienda di Cambiago, alle porte della Brianza, all’emergenza coronavirus per schermare i lavoratori che operano a distanza ravvicinata con il pubblico. Si chiama Covistop, firmata da Eurostands e disegnata dall’architetto Alessandro Ballocchi.

Cambiago  Covistop barriere contro Coronavirusc

Cambiago Covistop barriere contro Coronavirusc

L’azienda è delle più importanti realtà mondiali nel settore della progettazione e produzione di allestimenti e in questo modo sostiene gli operatori di quei comparti che non si possono fermare di fronte all’emergenza Covid-19, come i farmacisti e gli addetti impiegati nel settore alimentare.

«In soli due giorni di lavoro abbiamo convertito la fabbrica e messo in produzione questo prodotto – spiega Maurizio Cozzani, amministratore delegato di Eurostands – L’obiettivo è tutelare la messa in sicurezza del nostro sito produttivo andando a ricercare alternative che ci consentono di mantenere in moto i nostri macchinari durante questi difficili giorni che il nostro settore sta affrontando. Una risposta che la nostra azienda, con l’entusiasmo e la convinzione delle donne e degli uomini di Eurostands, ha saputo dare in maniera compatta e unita».


© RIPRODUZIONE RISERVATA