Design, la Caimi Brevetti di Nova Milanese premiata (ancora) col Compasso d’oro
Nova Milanese, il Compasso d’oro alla Caimi (Foto by Redazione online)

Design, la Caimi Brevetti di Nova Milanese premiata (ancora) col Compasso d’oro

La Caimi Brevetti di Nova Milanese concede il bis per il Compasso d’oro a distanza di otto anni dal primo. Azienda premiata a Palazzo Isimbardi per un sistema di pannelli fonoassorbenti legati alla nuovissima tecnologia Snowsound.

Dopo Big arriva Flap. La Caimi Brevetti concede il bis per il Compasso d’oro a distanza di otto anni dal primo. Correva l’anno 2008 quando l’azienda novese fondata da Renato Caimi e ora affidata ai figli Gianni, Renzo, Franco e Giorgio ricevette l’Oscar del design per la libreria “Big” disegnata da Marc Sadler.

Ora c’è Flap, sistema di pannelli fonoassorbenti legati alla nuovissima tecnologia Snowsound e affidati allo stile di Alberto e Francesco Meda che ne hanno curato il design. La scorsa settimana la premiazione nella cornice di Palazzo Isimbardi a Milano nel corso di una manifestazione presentata da Paola Marella, architetto e apprezzata conduttrice televisiva.

Dodici in tutto i Compassi d’oro assegnati e scelti da una giuria composta da sette esperti designers presieduta da Gabriella Bottini.

«In sessanta anni di premio - ha sottolineato Luciano Galimberti presidente di Adi organizzatore del premio - abbiamo consegnato 320 compassi d’oro. E da quest’anno gli Oscar del Design tornano a cadenza biennale».

Insomma spazio al design, come ha sottolineato anche Vincenzo De Luca del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale «Dal prossimo anno - annuncia De Luca - verrà istituita la giornata nazionale del Design sarà il 2 marzo, per sottolineare una delle eccellenze del nostro Paese».

E Caimi Brevetti è un’eccellenza di Nova Milanesr, d’Italia e sempre più anche nel mondo. Mentre martedì pomeriggio Renato Caimi con i figli Giorgio, Gianni e Renzo ritiravano il premio a Palazzo Isimbardi , il quarto fratello, Franco, era a Chicago per ritirare un altro premio legato a Snowsound.
«Il nome Snowsound, il suono della neve - spiega Giorgio Caimi - è stato ispirato da quelle giornate in cui tutti i rumori sono ovattati dalla neve, la quiete domina e la quiete più bella è quella di un bosco innevato». E aggiunge: «Tutto è iniziato dal desiderio di sviluppare un progetto che migliorasse il benessere in ufficio, e la qualità della vita è molto legata anche all’acustica. Di qui la ricerca prima del materiale più adatto a cui è seguito il coinvolgimento dei designer per la declinazione migliore di un prodotto».

Il Compasso d’oro è stato il sedicesimo premio ricevuto per la tecnologia Snowsound, In meno di tre anni. Questa, invece, la motivazione per la Flap, pannelli che come dei frangiflutti possono essere posizionati sul soffitto o sulle pareti di un ufficio, belli da vedere e utili per rendere l’ambiente sempre più confortevole sotto il profilo acustico. Recita la motivazione: «Compasso d’oro per un sistema versatile e libero che indica una nuova soluzione per un problema invisibile come i suoni e i rumori». Alto design per migliorare la qualità della vita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA