Assolombarda, l’assemblea generale 2019 con Mattarella e Conte
Assolombarda presidente Carlo Bonomi e presidente del consiglio Giuseppe Conte

Assolombarda, l’assemblea generale 2019 con Mattarella e Conte

Assolombarda a Milano per l’assemblea generale 2019: al Teatro alla Scala ospiti il presidente del consiglio Giuseppe Conte, tra i relatori insieme a Carlo Bonomi, e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Una location di prestigio come quella del Teatro alla Scala di Milano. Un parterre de roi in cui sono rappresentate le più altre istituzioni dello Stato. Appuntamento dalle 10.30 in poi con Assolombarda: l’associazione che raggruppa le imprese di Milano, Monza Brianza e Lodi, terrà la sua assemblea generale alla quale presenzierà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E con lui Maria Elisabetta Alberti Casellati. presidente del Senato. Non solo, tra le persone che sono state invitate a intervenire anche il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, accompagnato da tre ministri. L’anno scorso il Governo da lui guidato, e sostenuto dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega, era stato rappresentato dal ministro delle Finanze Giovanni Tria. Quest’anno, dopo la formazione del nuovo esecutivo questa volta sostenuto da 5Stelle, Pd e ora Italia viva di Renzi, a parlare delle intenzioni del Consiglio dei ministri in materia di economia, ci sarà, lo stesso Conte, rimasto in sella nonostante il cambio di compagine politica.

LEGGI L’assemblea generale 2019 di Assolombarda: gli interventi in diretta

LEGGI Assemblea generale, così nel 2018

Un appuntamento molto atteso, che comincerà, dopo i saluti istituzionali, con la relazione del presidente di Assolombarda Carlo Bonomi, al quale seguirà anche l’intervento del presidente di Confindustria nazionale Vincenzo Boccia.

Successivamente è previsto l’intervento di Conte. La presenza di Mattarella è la conferma dell’attenzione del Capo dello Stato a una grande associazione di imprenditori come è Assolombarda, la più grande a livello nazionale. Un’attenzione che si era già evidenziata l’anno scorso quando la stessa assemblea, celebrata sempre alla Scala di Milano, era iniziata proprio con la lettura del telegramma nel quale il presidente della Repubblica, citato allora espressamente come punto di riferimento da Bonomi, aveva ricordato anche la sua visita a Monza per recarsi all’ospedale del bambino per ribadire come il territorio lombardo sia pieno di eccellenze, non solo dal punto di vista economico, riconoscendo che rappresenta una delle locomotive del Paese.

Assolombarda, d’altra parte, significa una larga parte delle imprese più innovative e più sviluppate del Paese.

Considerata anche solo in termini numerici l’associazione vede associate 6.188 imprese dell’area che comprende il territorio milanese comprese la provincia di Monza e Brianza e il Lodigiano, mettendo assieme, quindi, la Città metropolitana e due delle province più attive dal punto di vista economico, la Brianza in particolare, confluita nel sodalizio milanese nel 2015 con la nascita di Assolombarda Confindustria Milano Monza Brianza.

Si tratta di aziende che nel loro complesso danno lavoro a una platea di 375.842 dipendenti. Ma tra queste società (91 delle quali hanno a libro paga più di 500 persone, anche se la stragrande maggioranza è inclusa nella fascia che arriva fino a 25 dipendenti) ci sono molte eccellenze del nostro sistema industriale, diverse delle quali in campo manifatturiero portano alto il nome del Made in Italy nel mondo. Un interlocutore importante, quindi, con il quale è necessario confrontarsi anche per la politica e per lo Stato, stavolta presenti e partecipanti con le loro figure più rappresentative.


© RIPRODUZIONE RISERVATA