Vivere con la celiachia: a Monza arriva il Gluten free festival
Alternative al glutine dei cereali e della farina? Tante: un festival a Monza per chi è celiaco

Vivere con la celiachia: a Monza arriva il Gluten free festival

Dal 28 al 30 giugno tre giorni di appuntamenti dedicati alla celiachia con cibo, musica, seminari e approfondimenti: ecco il Gluten free festival all’autodromo di Monza.

Tre giorni interi dedicati a chi è intollerante al glutine e tutti quelli che soffrono di altre intolleranze alimentari. Conto alla rovescia per il primo “Gluten Free Festival Lombardia” organizzato da Tipico eventi e con gli specialisti “Il mondo delle intolleranze”: dal 28 al 30 giugno all’autodromo stand, musica, seminari e incontri per chi deve vivere controllando con attenzione quello che ha nel piatto.

Al Festival ci sarà anche l’associazione Il Mondo delle Intolleranze, che tramite i suoi canali social racconterà quindi la tre giorni dedicata “ e parteciperà attivamente alla rassegna con i suoi specialisti per spiegare le cause della celiachia, le soluzioni e le conseguenze di questa malattia,; portando maggiore consapevolezza dell’intolleranza al glutine tra il pubblico celiaco e non”.

Il progetto vuole “creare un’atmosfera in cui chi è intollerante al glutine può sentirsi a proprio agio e senza alcun tipo di problema può consumare ogni cibo che sarà presente tramite food truck e avvicinare anche un pubblico di massa dove potrà scoprire i sapori degli alimenti senza glutine e sperimentarne il gusto”.

«Occasioni come queste sono molto importanti per poter fare corretta informazione sul tema della celiachia, dare a chi ne soffre alcuni consigli pratici per affrontare la malattia nella vita di tutti i giorni e sfatare alcuni miti dovuti a una cattiva informazione - spiega Tiziana Colombo, alias Nonna Paperina, food specialist nonché fondatrice e presidente de Il Mondo delle Intolleranze -. Dal successo della Settimana della celiachia organizzata a maggio presso la nostra sede abbiamo avuto la conferma di quanto sia forte l’interesse verso questa malattia subdola, ancora poco conosciuta ma diffusa: nel 2017 la celiachia in Italia ha superato i 200mila malati e ogni anno conta un incremento che va dalle 10mila alle 15mila diagnosi».

Torna il format “Colazione senza” per insegnare a preparare e gustare il pasto più importante della giornata anche quando si soffre di intolleranze alimentari, come quelle al glutine e al lattosio. Il doppio appuntamento è in programma per sabato 29 giugno e domenica 30 giugno alle 9.30. A guidare con Tiziana Colombo il pubblico alla scoperta delle gustose alternative ci saranno infatti anche Monica Cazzaniga il sabato mattina e Michela Nobile la domenica mattina.

A partire da sabato pomeriggio, spazio anche ai momenti di approfondimento tecnico e scientifico. Il 29 giugno, alle 16, due membri del Comitato Scientifico de Il Mondo delle Intolleranze - Maria Sole Facioni (biologa) e Manuela Mapelli (biologa nutrizionista) - dialogheranno insieme a Simonetta Nepi, Presidente di Gluten Free Travel and Living, per chiarire tutte le correlazioni tra celiachia e intolleranza al lattosio e per sfatare i falsi miti legati a queste due intolleranze alimentari nell’incontro dal titolo “Celiachia e intolleranza al lattosio, l’una esclude l’altra: vero o falso?”.

Domenica 30 giugno, alle ore 16, Simonetta Nepi guiderà infine il pubblico attraverso vari punti fondamentali per la conoscenza della celiachia, in un “Viaggio nella celiachia, a partire dai sintomi sino alla gestione della dispensa e dei consigli per mangiare fuori casa”. A seguire Marco Frettoli dell’Azienda Agricola Frettoli presenterà le alternative alle farine con glutine in “Conosciamo i mais antichi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA