Vimercate, un arresto per sequestro di persona e violenza sessuale: vittima una donna di 45 anni
Carabinieri di Vimercate

Vimercate, un arresto per sequestro di persona e violenza sessuale: vittima una donna di 45 anni

Un uomo di 63 anni è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Vimercate per aver sequestrato una donna di 45 anni, violentandola tutta la notte e massacrandola di botte. Entrambi sono di nazionalità rumena.

Un uomo di 63 anni è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Vimercate per aver sequestrato una donna di 45 anni, violentandola tutta la notte e massacrandola di botte. Entrambi sono di nazionalità rumena. L’orrore è andato in scena a Vimercate tra domenica e lunedì in un’area periferica al confine con Usmate Velate. È qui che ha seviziato la vittima, connazionale sua ospite da qualche tempo. L’incubo è terminato alla mattina, grazie ai carabinieri che in una lunga notte di indagini sono riusciti a circoscrivere la zona in cui si trovava la vittima e a sorprendere lo stupratore mentre malmenava ancora la 45enne stremata e la minacciava. Ora è in carcere a Monza e gli esiti delle analisi compiute in clinica Mangiagalli sulla 45enne lo inchiodano non solo per il sequestro di persona e le lesioni ma anche per la violenza sessuale.
La vittima ha riportato lesioni e forti contusioni varie per una prognosi di 30 giorni (diagnosticata anche la frattura del palato). Determinante per salvarla da ulteriori atrocità è stata la segnalazione della figlia che abita al Sud e ha ricevuto una chiamata disperata e concitata dalla madre nella serata. Immediata la chiamata ai carabinieri. I militari hanno localizzato l’area da cui proveniva la telefonata setacciando chilometri di territorio per tutta la notte, fino a centrare l’obiettivo: il camper dell’aguzzino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA