Vimercate: irreperibile dopo la condanna per traffico di droga, rintracciato dai finanzieri
Guardia di Finanza Monza

Vimercate: irreperibile dopo la condanna per traffico di droga, rintracciato dai finanzieri

La Guardia di finanza ha rintracciato un uomo che, residente nel Vimercatese, si era reso irreperibile dopo una condanna definitiva per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Era accusato di essere referente lombardo di un sodalizio criminale contiguo alla criminalità organizzata foggiana.

Viveva nel Vimercatese e su di lui pendeva una sentenza di condanna a 5 anni e mezzo per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, emessa dal tribunale di Bari. E quando la sentenza è diventata definitiva si è reso irreperibile.

L’uomo, un sessantenne di origine pugliese, è stato rintracciato dalla Guardia di finanza a Vimercate. Era stato arrestato dalle fiamme gialle di Bari nel 2014 con l’accusa di essere il referente lombardo di un sodalizio criminale contiguo alla criminalità organizzata foggiana, per la fornitura di grossi quantitativi di stupefacente. Scontata inizialmente la custodia cautelare, era poi stato scarcerato per tornare in Brianza in attesa dell’esito del processo. Quando, a fine ottobre, è stata pronunciata la sentenza definitiva l’uomo non è stato trovato alla propria residenza e sono iniziate le ricerche dei finanzieri, che lo hanno rintracciato e trasferito nella casa circondariale di Monza per scontare la pena residua.


© RIPRODUZIONE RISERVATA