Vimercate, Capitanio sul caso Floriani: «Bene le scuse, ma il gesto non passi senza conseguenze»
Cocnorezzo Massimiliano Capitanio

Vimercate, Capitanio sul caso Floriani: «Bene le scuse, ma il gesto non passi senza conseguenze»

Dopo la confessione e le scuse dello studente che al Floriani aveva ferito una prof, l’onorevole Massimiliano Capitanio invita a non derubricare la vicenda: «La responsabilità è di tutti i ragazzi, la scuola e la vita non sono un video di Youtube»

All’indomani dell’aggressione aveva chiesto una “punizione esemplare” per i responsabili. Oggi che il colpevole della sediata alla professoressa di storia dell’istituto Floriani di Vimercate ha confessato con una lettera di scuse, l’onorevole brianzolo Massimiliano Capitanio invita a non derubricare la vicenda.

LEGGI Vimercate, svolta al Floriani: il responsabile dell’aggressione confessa con una lettera alla prof

“La responsabilità è di tutti i ragazzi che hanno partecipato all’inaccettabile agguato, anche di quelli che non hanno saputo o voluto dire di no – fa sapere in una nota - Ben vengano le scuse a cui dovrebbe seguire il perdono umano. Ma il gesto non potrà o dovrà passare senza conseguenze perché la scuola e la vita non sono un video di youtube. Capire la differenza tra un gesto, una parola e un like rappresenta un’emergenza irrimandabile”.

Capitanio, deputato concorezzese della Lega, è primo firmatario del progetto di legge depositato alla Camera per la reintroduzione dell’educazione civica obbligatoria. In tema di sicurezza sostiene l’obbligo di telecamere in tutte le scuole.


© RIPRODUZIONE RISERVATA