Villasanta: la raccolta delle scarpe da ginnastica per chi ha bisogno e vive per strada
VILLASANTA Roberto Manzato raccolta scarpe da ginnastica per senza tetto

Villasanta: la raccolta delle scarpe da ginnastica per chi ha bisogno e vive per strada

Roberto Manzato è un appassionato di corsa, è tra i volontari del team Corro col guanto e tra gli operatori della Fondazione Cumse di Cinisello Balsamo. Sostiene a Villasanta con il negozio specializzato Affari&Sport la raccolta di scarpe da ginnastica da donare a chi ha bisogno.

Cento scarpe da ginnastica destinate ai senza tetto, raccolte in poco più di un mese. A lanciare l’impresa è il villasantese Roberto Manzato, appassionato di corsa, tra i volontari del team Corro col guanto e tra gli operatori della Fondazione Cumse di Cinisello Balsamo.

Da un anno Manzato, in collaborazione con il negozio Affari & Sport di Villasanta, punto di riferimento per l’attrezzatura tecnica degli sportivi, raccoglie scarpe da tennis da consegnare poi ai poveri che vivono per strada.

VILLASANTA raccolta scarpe da ginnastica per senza tetto

VILLASANTA raccolta scarpe da ginnastica per senza tetto
(Foto by Sarah Valtolina)

«Ogni venerdì sera usciamo con gli altri volontari per distribuire vestiti, pasti caldi e anche scarpe a chi vive per strada – racconta - La nostra zona di intervento è Lambrate, a Milano, ma abbiamo stretto una fitta rete di rapporti anche con altre realtà solidali del territorio».

Chiunque voglia donare le proprie scarpe da ginnastica, purché ancora in buono stato, può consegnarle al negozio Affari & Sport o al Tabaccone di via Mazzini o contattare direttamente Manzato al numero 347 8003352.

«Raccogliamo scarpe sportive perché sono le più comode e adatte a chi può contare solo sulle proprie gambe per potersi muovere. Vanno bene modelli da uomo e da donna, anche se quelle da uomo sono le più richieste. Sono più gli uomini a scegliere di vivere per strada, e in questi ultimi due anni il loro numero è drammaticamente aumentato. Hanno bisogno di tutto e noi con la Fondazione Cumse cerchiamo di fare qualcosa per loro», conclude Manzato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA