Vigili del fuoco di Lissone in lutto per la morte di  Giuseppe Pirruccio: il ricordo dei colleghi
Ricordo di Giuseppe Pirruccio volontario pompiere Lissone (Foto by Gianni Radaelli)

Vigili del fuoco di Lissone in lutto per la morte di Giuseppe Pirruccio: il ricordo dei colleghi

Vigili del fuoco di Lissone in lutto per la morte di Giuseppe Pirruccio, scomparso a 60 anni dopo una malattia. I colleghi ricordano “Zio Jack” una colonna del distaccamento con oltre trent’anni di esperienza.

“Ciao Zio Jack”. Così il distaccamento dei vigili del fuoco di Lissone saluta Giuseppe Pirruccio, volontario da oltre 30 anni che è morto dopo una malattia. Una colonna del distaccamento di viale Martiri della Libertà: era autista e, da poco, anche caposquadra.

Lissone: Giuseppe Pirruccio

Lissone: Giuseppe Pirruccio
(Foto by Gianni Radaelli)

«È stato uno dei colleghi con cui ho iniziato trent’anni fa - ricorda Lorenzo Arosio, capo distaccamento - sempre presente, lavorava dietro le quinte, sempre in silenzio e sempre disponibile. Aveva solo 60 anni e a luglio sarebbe dovuto andare in pensione».

Una colonna per tutti i Vigili del fuoco, un esempio per i più giovani che lo chiamavano Zio Jack. «Sento un grande vuoto. Lavorava nella mia squadra - continua Matteo il suo capo squadra - non solo guidava i nostri mezzi ma era un grande amico. Per me e per tutti. Era sempre disponibile quando avevo bisogno, non è mai mancato sul lavoro e nella quotidianità. Lui era anche il nostro grafico, tutte le locandine dei nostri eventi sono opera sua».

Distribuiti nel distaccamento le sue opere, i manifesti e le locandine sempre con un po’ di colore giallo, che non mancava mai.

«Era un grande amico - concludono - ha dato tutto quello che poteva al distaccamento, sino all’ultimo, tutti noi lo ringraziamo. Siamo vicini alla famiglia e, appena sarà possibile, vorremmo condividere un momento di preghiera e di ricordo con tutti loro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA