Verano, gli trovano due spranghe di ferro sulla macchina. Lui si giustifica: «Non si sa mai»
I carabinieri monitorano la movida

Verano, gli trovano due spranghe di ferro sulla macchina. Lui si giustifica: «Non si sa mai»

Controllo sulla movida nella notte tra venerdì e sabato da parte dei carabinieri della compagnia di Seregno. Interventi anche nella zona della Polaris: tutto a posto. Controllate 373 persone e quasi 100 veicoli.

Controllo straordinario della compagnia Carabinieri di Seregno sulla movida brianzola, per mettere sotto osservazione l’abuso di sostanze alcoliche, lo spaccio di sostanze stupefacenti e i fenomeni di criminalità urbana. Ma anche i green pass.

Dalle 18 di venerdì sera e fino alle prime luci dell’alba di sabato 30 militari, due squadre in abiti civili e un’unità cinofila di Casatenovo (LC) hanno controllato 373 persone, 98 veicoli e 6 esercizi commerciali compreso, in quest’ultimi, l’obbligo dell’esibizione della certificazione verde da parte dei clienti.

Tutto a posto per quanto riguarda i controlli intorno alla discoteca Polaris di Carate Brianza.«È opportuno evidenziare -dicono i carabinieri in un comunicato- che il fatto che da qualche settimana il titolare dell’esercizio abbia deciso di far pagare € 20 per l’ingresso nel locale (prima era gratuito e si pagavano solo le consumazioni), ha sicuramente contribuito a tenere alla larga avventori potenzialmente “a rischio”.

Una pattuglia della Stazione Carabinieri di Besana è stata inviata a Verano, nel parcheggio del Mc Donald’s dove era stata segnalata un’accesa discussione tra un addetto alla sicurezza e un 31enne. Immediatamente intervenuti in via Comasina, i militari hanno proceduto a controllare il 31enne, di origini albanesi, incensurato, trovando sulla sua Audi A3 due spranghe di ferro.

Il giovane ha provato a giustificarsi dicendo dapprima che potevano essergli utili per uscire dall’auto in caso fosse finito in un lago e poi che le teneva in macchina perché “non si sa mai che…”. È stato denunciato per porto abusivo d’armi atte a offendere.

A Seregno, dopo la mezzanotte, i militari della Stazione di Verano sono intervenuti in Via Valassina: un 39enne dopo aver perso il controllo della propria autovettura era andato a sbattere contro altre auto in sosta. Era alla guida sotto l’effetto dell’alcol. 1,71 g/l il tasso alcolemico riscontrato dopo il test. Per lui è scattato il ritiro della patente e la denuncia per guida in stato d’ebbrezza con contestuale fermo amministrativo del veicolo.

Infine, i militari del Radiomobile hanno sanzionato per guida senza patente un 57enne colto al volante della sua Seat Ibiza con il documento di guida scaduto da anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA